Pulire la macchina del caffè: 5 utili consigli per un ottimo caffè

Pulire la macchina del caffè nella maniera adeguata è fondamentale per avere sempre un ottimo caffè e per far durare l’elettrodomestico nel tempo. Per farlo non occorrono speciali abilità: acqua, aceto e un po’ di tempo basteranno per fare un ottimo lavoro.

Pulire la macchina del caffè: 5 utili consigli per un ottimo caffè

Galleria foto ed immagini

Pulire la macchina del caffè e, soprattutto, farlo nella maniera corretta è fondamentale per mantenere “in buona salute” il nostro elettrodomestico. Residui di latte (se previsto), calcare e incrostazioni varie, infatti, possono compromettere in maniera molto forte il sapore del prodotto finale. Da sporca e trascurata, una macchina del caffè diventa più lenta e rumorosa: sono questi i segnali che devono metterci sul “chi va là” e che devono indicarci che è ora di pulirla.

In tanti, però, si chiedono come pulire questo elettrodomestico nella maniera migliore: non è un’operazione complicata. Basteranno un po’ di tempo e di buona volontà e con ingredienti naturali e semplici (il più delle volte) riusciremo ad ottenere ottimi risultati. Pronto a scoprire come procedere?

Pulire la macchina del caffè: 5 utili consigli per un ottimo caffè

1. Pulire la macchina del caffè: la lotta al calcare

Pulire la macchina del caffè: 5 utili consigli per un ottimo caffè

Pulire la macchina del caffè non è un’operazione particolarmente complessa ma va fatta, comunque, con cura e seguendo i giusti procedimenti. Solo in questo modo saremo sicuri di riuscire a preparare sempre un ottimo caffè da far davvero invidia a quello che siamo abituati a consumare al bar sotto casa. Il fatto che per fare il caffè si utilizzi l’acqua (e a volte anche il latte, a seconda dei modelli) porta alla formazione di incrostazioni e, soprattutto, del nemico numero uno della macchina del caffè, il calcare.

Avremo, quindi, un’adeguata pulizia della macchina da caffè solo nel caso in cui saremo riusciti a combattere i residui di calcare che vi si annidano. Depositi che cambiano, in peggio, il gusto del caffè rendendolo, addirittura, sgradevole. Ma come fare? In commercio esistono diversi prodotti chimici atti allo scopo, ne parleremo a breve. Andiamo a vedere, invece, un metodo tutto naturale, quindi più salutare, per eliminare il calcare dalla macchina del caffè.

A elettrodomestico freddo, inseriamo nella vaschetta una parte di aceto e due di acqua e mescoliamo con cura in  modo da amalgamarle bene tra loro. Accendiamo la macchina e comportiamoci esattamente come se volessimo fare un caffè. L’acqua calda, in unione con l’aceto, eliminerà il calcare promuovendo non solo una perfetta igiene ma anche una pulizia ecosostenibile.

L’acqua che fuoriuscirà in fase di pulizia sarà opaca: segno che la pulizia sta dando i suoi frutti. Ripetiamo l’operazione fino a quando l’acqua uscirà limpida e pulita e rimuoviamo tutti gli odori caricando la vaschetta di sola acqua e svuotandola come se stessimo facendo un caffè.

2. Pulire la macchina del caffè dallo sporco più ostinato

Pulire la macchina del caffè: 5 utili consigli per un ottimo caffè

Il composto formato semplicemente da acqua e aceto, dopo alcuni passaggi all’interno della macchina, dovrebbe garantire la completa eliminazione dei depositi di calcare. Può capitare, però, che i residui si dimostrino piuttosto ostinati e, quindi, difficili da rimuovere. Per comprendere di trovarci in questa situazione basta osservare la macchina: se fa troppo rumore e l’acqua che ne fuoriesce non diventa mai limpida, dovremo utilizzare le maniere forti.

Come fare in questo caso per pulire la macchina del caffè in maniera adeguata? Potremo, innanzitutto, provare a ripetere i lavaggi con acqua e aceto ricaricando la vaschetta per almeno altri 2-3 cicli. Al terzo, in particolare, le proporzioni dovranno cambiare: utilizzeremo, infatti, il 50% di acqua e il 50% d’aceto. In questo modo, l’azione di quest’ultimo sarà ancor più incisiva.

Attenzione comunque: l’aceto è pur sempre un prodotto acido per cui se utilizzato troppo di frequente potrebbe rovinare le parti in gomma della macchina. Meglio, quindi, ricorrervi esclusivamente durante le pulizie periodiche.

3. Pulire le componenti smontabili della macchina del caffè

Pulire la macchina del caffè: 5 utili consigli per un ottimo caffè

Pulire la macchina del caffè in maniera perfetta non è un’operazione che può fermarsi al solo circuito interno. Ci sono altre componenti altrettanto importanti che è necessario sottoporre alla pulizia periodica per garantire, anche in questo caso, la preparazione di un caffè che possa definirsi davvero tale. Una volta che ci siamo assicurati che la presa di corrente è staccata, potremo procedere con la pulizia di questi elementi.

Parliamo del tubo che aspira l’acqua dal serbatoio e la porta al corpo macchina (che a volte può addirittura essere rimosso per una pulizia più accurata), della vaschetta stessa, dell’erogatore e del filtro anticalcare, che nel tempo accumula residui e va, quindi, accuratamente pulito. Anche il serbatoio va estratto e lavato, possibilmente con un detergente sgrassante.

Proseguiremo, quindi, con il risciacquo e con l’asciugatura, per la quale consigliamo di posizionare tutte le componenti in oggetto su un canovaccio pulito aspettando che asciughino naturalmente ed eliminino l’umidità residua. Una volta ricomposta la macchina del caffè, sarà pronta a ricominciare il suo lavoro e a preparare un caffè buono come la prima volta.

4. Decalcificanti per pulire la macchina del caffè

Pulire la macchina del caffè: 5 utili consigli per un ottimo caffè

Data l’importanza di eliminare il calcare quando ci accingiamo a pulire la macchina del caffè, in commercio esistono tantissimi decalcificanti chimici atti allo scopo. Prodotti molto più aggressivi rispetto all’aceto, da utilizzare, magari, nel caso in cui i tentativi precedenti non abbiano risolto il problema delle incrostazioni. I decalcificanti attualmente disponibili riescono a garantire prestazioni eccellenti sul fronte pulizia ma sono, ovviamente, più dannosi per la nostra salute.

Quando è possibile, consigliamo sempre di evitare prodotti chimici per pulizie di questo tipo. Nel caso in cui, poi, fossimo realmente costretti a ricorrervi, dovremo altresì procedere con tantissimi lavaggi di risciacquo per eliminarne ogni piccola traccia.

5. Ogni quanto tempo bisogna pulire la macchina del caffè?

Pulire la macchina del caffè: 5 utili consigli per un ottimo caffè

Altra domanda che tutti ci poniamo quando si tratta di pulire la macchina del caffè è: ogni quanto tempo bisogna farla? Non esiste una regola universale valida per tutti. La risposta, infatti, è soggettiva e dipenderà essenzialmente dall’utilizzo che facciamo della nostra macchinetta.

Nel caso in cui, ad esempio, la utilizzassimo più volte al giorno e tutti i giorni, è bene pensare ad una pulizia di questo tipo una volta al mese. Per utilizzi più sporadici o, comunque, anche giornalieri (ma di una sola volta) è possibile allungare il tempo necessario alla pulizia completa della macchina prevedendola più o meno ogni due mesi.

Galleria idee e foto di pulire la macchina del caffè

Hai afferrato tutte le nozioni indispensabili per pulire la macchina del caffè nella maniera migliore? Sfoglia la nostra galleria fotografica per rinfrescarti la memoria.