Pulire il seminterrato: 5 idee dalla A alla Z

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

È possibile pulire il seminterrato in modo rapido ed efficace? Quali sono i metodi e i trucchi più utilizzati per rendere davvero impeccabile questo ambiente della casa spesso utilizzato come stanza aggiuntiva? Scopriamo in questo articolo tante idee utili.

Pulire il seminterrato: 5 idee dalla A alla Z

Galleria foto ed immagini

Possedere un seminterrato in casa consente di sfruttare un ulteriore spazio in cui collocare i nostri oggetti o coltivare le nostre passioni. L’utilizzo di questa zona varia molto in base all’abitazione che possediamo.

Nei casi delle villette si è soliti sfruttarlo per realizzare ambienti conviviali in cui condividere pranzi e cene, oppure una stanza aggiuntiva per le proprie passioni. Quando si parla di un seminterrato di un palazzo è invece spesso utilizzato come deposito.

In entrambi i casi non dobbiamo mai dimenticare che si tratta di un ambiente che deve essere pulito e organizzato come qualsiasi altro della casa. Qui però riscontriamo spesso più difficoltà dovute alla sua collocazione e alla maggiore presenza di muffe e funghi. La pulizia costante aiuta ad avere un luogo ordinato che possa essere utilizzato in ogni momento, ma al tempo stesso potrebbe risultare lunga e complicata.

Alcuni trucchi e idee ci permettono di organizzare la pulizia in modo pratico e di sfruttare davvero questo ambiente. Nell’articolo abbiamo scelto di raccogliere cinque idee che consentiranno di pulire in profondità ogni seminterrato in modo veloce e semplice.

Pulire il seminterrato: 5 idee dalla A alla Z

1. Ogni cosa al suo posto

Pulire il seminterrato: 5 idee dalla A alla Z

Anche quando dobbiamo pulire un seminterrato, il primo aspetto da non dimenticare è quello inerente all’ordine della stanza. Sia che si tratti di un ambiente adibito a deposito sia una stanza per i nostri hobby, questo concetto è fondamentale per consentire le pulizie rapide ed efficaci.

Ritagliamoci quindi il giusto tempo e armiamoci con buste della spazzatura e contenitori per l’organizzazione. Il metodo varia sulla base della finalità data al seminterrato, ma l’effetto è sempre lo stesso: una stanza ordinata e libera in cui poter procedere con le pulizie.

2. Spazzare e rimuovere lo sporco

Pulire il seminterrato: 5 idee dalla A alla Z

Dopo aver eliminato tutti gli elementi superflui dalla stanza possiamo procedere con le pulizie vere e proprie, partendo proprio dallo spazzare il pavimento. Nel caso in cui si tratti di un seminterrato ad uso deposito, potremmo trovarci ad affrontare un pavimento in cemento, molto più facile allo sporco e alla polvere.

Potrebbe interessarti Come pulire la lavatrice

In questo caso non sarà possibile utilizzare un aspirapolvere, ma dovremmo utilizzare una scopa a setole morbide che ci consenta di raccogliere la polvere anche dagli angoli più difficili.

Se si tratta di un seminterrato ad uso abitativo il pavimento sarà più facile da pulire, ma potremmo riscontrare ugualmente problemi con muffa e ragnatele, molto comuni in ambienti non ben arieggiati come il seminterrato. Questo è il momento giusto per pulire, anche se in modo superficiale, questo sporco che potrebbe provocare problemi anche di salute.

3. Controllare gli scarichi

Pulire il seminterrato: 5 idee dalla A alla Z

Molti seminterrati posseggono degli scarichi che permettono di rimuovere in modo più veloce e pratico l’acqua che si utilizza per pulire in particolare il pavimento. Al momento della pulizia dobbiamo però prestare attenzione a questi elementi e assicurarci che siano liberi e quindi adatti a poter scaricare correttamente l’acqua.

Durante la pulizia del seminterrato dobbiamo quindi effettuare una specie di manutenzione degli scarichi, liberandoli eventualmente da detriti che possono essersi accumulati negli stessi. Prestare attenzione anche ai filtri dell’aria, spesso utilizzati vicino alle finestre e vetri che non possono essere aperti. Questi sono fondamentali per il ricircolo dell’aria e per evitare la formazione di muffe e funghi.

4. Controllare la presenza di muffe

Pulire il seminterrato: 5 idee dalla A alla Z

Un aspetto negativo del seminterrato è la possibilità frequente di poter ritrovare sulle mura o sul soffitto macchie di muffa. Queste sono dovute in modo particolare al proliferare dei batteri che trovano nell’ambiente umido del seminterrato il luogo adatto.

Il momento della pulizia è quello perfetto per rimuovere non soltanto il danno estetico, ma i batteri in profondità. Per farlo possiamo affidarci al metodo classico della candeggina diluita nell’acqua oppure utilizzare rimedi più naturali come l’aceto di alcol e acqua ossigenata diluiti in un recipiente di acqua e strofinati sulla superficie interessata. Quest’ultima soluzione è adatta in particolare ai seminterrati ad uso abitativo in quanto la candeggina, se inalata, potrebbe essere dannosa.

5. Il lavaggio a pressione per i pavimenti in cemento

Pulire il seminterrato: 5 idee dalla A alla Z

Come già detto in molti casi il seminterrato potrebbe non essere un ambiente abitabile, ma utilizzabile come deposito per tutti i nostri averi. Durante la pulizia dobbiamo spostarli per avere modo di pulire approfonditamente tutto lo spazio, ma potremmo riscontrare ugualmente problemi con il pavimento in cemento.

Questo infatti, come già anticipato, raccoglie molto più sporco e polvere rispetto ad una normale pavimentazione rendendo più difficile anche il momento della pulizia vera e propria anche dopo averlo spazzato.

Un metodo valido è quello del lavaggio a pressione, ovvero utilizzare un tubo dell’acqua ad alta potenza o anche un’idropulitrice, con l’aggiunta di sapone di Marsiglia per rimuovere non soltanto la polvere, ma anche lo sporco più ostinato.

Se il seminterrato è provvisto di scarichi dell’acqua questa verrà automaticamente eliminata, soprattutto dopo la loro corretta pulizia. Diversamente dovrà essere nostra premura non utilizzare troppa acqua che potrebbe ristagnare. Utilizziamo un tira acqua elettrico per rimuovere quella in eccesso. Con un panno in microfibra poi andremo ulteriormente ad eliminare l’acqua disinfettando e pulendo ogni angolo.

Galleria idee e foto per pulire il seminterrato

Che sia ad uso abitativo o di deposito, il seminterrato deve essere pulito in modo costante e preciso. In questa galleria di immagini abbiamo raccolto alcune idee pratiche.