Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché oltre a suggerimenti per evitare prodotti aggressivi prolungando così la vita del vostro elettrodomestico, avendo una stiratura sempre impeccabile.

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Galleria foto ed immagini

Odiate i vestiti spiegazzati e siete super fan del ferro da stiro? Stirare è da sempre un’attività controversa e molte massaie cercano di evitare questa incombenza domestica usando tecniche all’avanguardia, specialmente d’estate. Ma ancora peggio dello stirare è adoperare un ferro da stiro che non funziona, o funziona poco e male.

Poco importa che sia un modello economico o il migliore sul mercato, bisogna pulire il ferro da stiro: ecco 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché.

Perché pulire il ferro da stiro? Per avere una stiratura perfetta, priva di residui e soprattutto macchie di sporcizia derivanti da una piastra sporca e trascurata. Lo sapevate che le macchie col calore si possono fissare? E volete correre il rischio di macchiare per sempre i vestiti appena lavati? Altra questione spinosa è quella del calcare.

I residui si formano su piastra e su tutti i canali e i collegamenti del ferro, otturandolo. Inoltre, la pulizia ci permette di risparmiare e prolungare la vita di questo importante elettrodomestico. Scopriamo tutti i suggerimenti nel dettaglio.

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

1. Soluzione decalcificante aceto e acqua distillata

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Esistono tanti prodotti chimici disponibili in commercio, ma hanno il difetto di essere molto aggressivi e potrebbero danneggiare il ferro irrimediabilmente. Inoltre, se non lo sapeste, se si usano queste soluzioni si rischierebbe di perdere la garanzia sull’elettrodomestico.

Esiste un preparato fatto in casa composto da una soluzione di aceto distillato e acqua distillata: per prepararlo, basta mescolare due quantità uguali di aceto e acqua distillata. Basta inserire questo preparato nel serbatoio quando il ferro è spento e freddo. Prima di accendere il tutto, approfittate per disotturare i fori della piastra con un vecchio spazzolino, accendete il tutto e fate uscire il vapore. Così facendo, la soluzione si diffonderà e disotturerà i fori.

Stirate solamente stracci, perché i residui di calcare potrebbero macchiare i tessuti. Al termine della procedura, basterà staccare il ferro da stiro dalla presa di corrente e lasciarlo raffreddare. Una volta freddo, svuotare il serbatoio della soluzione decalcificante rimasta.

2. Aceto e bicarbonato per la piastra

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Pulire spesso la piastra è un bene ed è importante perché, senza accorgerci, possiamo passare il ferro su etichette, stampe o materiali che a contatto con il calore rilasciano residui difficili da eliminare. Quando si effettua la pulizia profonda del ferro da stiro, non ci si deve dimenticare di questa accortezza.

Per pulire in modo veloce ed efficace la piastra basta preparare una soluzione con aceto bianco e bicarbonato di sodio. Utilizzando un panno imbevuto con questo preparato, procedete a rimuovere tutti i residui. Se necessario, aiutatevi con un vecchio spazzolino. La piastra tornerà come nuova.

3. Usare la Tachipirina

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Un rimedio per togliere i residui bruciati sulla piastra del ferro è quello di usare il comune medicinale. Qualsiasi tipo, anche il farmaco generico che risponde al nome di paracetamolo, è utile. Accendete il ferro da stiro al massimo della temperatura.

Quando sarà ben caldo, lo si dovrà passare sopra la pastiglia, che diventerà come gel. Con un panno molto spesso, strofinate la parte bruciata. Se non si è risolto nulla, ripetete il procedimento fino a quando non ci saranno più residui. Ed è un ottimo metodo per usare la Tachipirina scaduta.

4. Bicarbonato

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Uno dei rimedi naturali migliori per pulire il ferro da stiro è usare il bicarbonato, una valida alternativa al paracetamolo se avete la piastra bruciata. Formate una pasta pulente con due cucchiai di bicarbonato e uno di acqua, passate la pasta preparata avendo cura di non otturare i fori del vapore e strofinando con cura. Poi rimuovete con un panno umido.

 5. Cotton fioc

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Per una pulizia veloce, soprattutto nel caso di fori otturati o sporchi, basteranno i classici tamponcini di cotone o i cotton fioc per togliere lanugine o residui che si accumulano in questi buchetti, nonché è un ottimo metodo per pulire anche le fessure dove si accumula la polvere. Non dimentichiamo che il vapore acqueo si condensa in esse e se le gocce colano sui vestiti, li potrebbe macchiare. In alternativa, è valido uno spazzolino da denti molto vecchio.

6. Prevenzione con l’aceto

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

L’aceto bianco è una manna in cucina e per le pulizie di casa. Ma sapete che aggiungendolo al serbatoio potrebbe fungere da anticalcare preventivo? Si tratta di un metodo molto veloce se vi appare la spia anticalcare (presente in alcuni modelli di ferro da stiro), ma proprio non potete effettuare la decalcificazione approfondita. Potete stirare in tranquillità ma fate uscire il vapore su uno straccio e non sui vestiti da stirare, per non sporcarli.

7. Magic Eraser

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Detta gomma magica, si tratta di uno strumento utile per pulire efficacemente tutte le superfici in quanto basta strofinare sullo sporco e risciacquare i residui con panno o spugna. Sono consigliatissimi perché questi prodotti non sono aggressivi, pertanto si possono utilizzare anche per pulire la piastra del ferro da stiro.

8. Sale e giornale

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Questo è un ottimo rimedio della nonna: impostate il ferro alla temperatura più alta, preparate un foglio di giornale aperto sull’asse da stiro, cosparso di sale. Quando il ferro è bello caldo, passatelo sul foglio di giornale come se fosse un asciugamano, quindi molto velocemente. Vedrete che la piastra si pulirà da sola e tornerà splendente.

9. Ghiaccio e aceto contro i residui di plastica

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Capita a tutti di passare il ferro da stiro dove non si dovrebbe e tante volte anche sulla plastica. Magari per dimenticanza o negligenza, fatto sta che se le macchie di sporcizia sono antipatiche, quelle di plastica fusa sono veramente ostiche da rimuovere.

Staccate il ferro da stiro dalla corrente e immergete la piastra in una ciotola con acqua e cubetti di ghiaccio. Potete tentare di staccare la plastica indurita e riprendere il lavoro una volta asciutto.

Se invece vi accorgete che la piastra è macchiata a ferro spento, potete usare uno straccio imbevuto di aceto se si tratta di piccoli residui, oppure, grattare via il grosso con un coltellino di plastica e finire il lavoro con l’aceto.

10. Salviette per l’asciugatrice

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Se possedete l’asciugatrice, avrete sicuramente anche le salviette apposite. Potete impostare il ferro da stiro a bassa temperatura e stirate le salviette per asciugatrice. Questa procedura ripulirà la piastra del ferro e può essere ripetuta utilizzando più salviette finché tutto sarà pulito.

Pulire ferro da stiro: 10 consigli di prevenzione, come farlo e perché

Galleria idee e foto per pulire ferro da stiro

Abbiamo visto quanti metodo efficaci e per nulla aggressivi si possono utilizzare per pulire il ferro da stiro e potete fare un ripasso di essi visionando la nostra galleria immagini. Ma lo sapete quanto spesso si deve effettuare la pulizia approfondita? Certamente, per i rimedi veloci, si possono utilizzare al momento per tamponare il grosso, lo stesso per ogni tipo di sporco sulla piastra.

Cercate il metodo che fa al caso vostro, anche in base a cosa avete in casa, e al grado di sporcizia e di danno presente. Mentre, per le soluzioni anticalcare, la regola prevenire è meglio che curare è sempre valida. Cercate di effettuare la manutenzione approfondita almeno una volta al mese se lo utilizzate spesso, mentre se stirate raramente, potete virare dai 2 ai 3 mesi.

Inoltre, per rendere piacevole l’atto dello stirare, potete ascoltare musica o vedere un film o un video mentre lo fate. Ovviamente, facendo attenzione a non scottarvi!