Pulire fan coil: 5 nuovi consigli, quando, come e perché farlo

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

La pulizia dei fan coil è fondamentale come quella di qualsiasi altro elemento di climatizzazione all’interno della casa, in particolare nel periodo primaverile. Ma come deve avvenire? Come possiamo essere sicuri di aver igienizzato correttamente questi elettrodomestici? Scopriamolo insieme con questo articolo.

Pulire fan coil: 5 consigli, quando, come e perché farlo

Galleria foto ed immagini

Gli impianti di raffreddamento e riscaldamento elettronico della casa sono sempre più diffusi e utilizzati. Questi sostituiscono il classico sistema di riscaldamento a caldaia o i ventilatori che tendono semplicemente a spostare l’aria.

In particolare i fan coil sono dispositivi che stanno pian piano sostituendo i tradizionali climatizzatori grazie alla loro efficienza, alla loro sostenibilità e soprattutto alle dimensioni ridotte, ma molto più potenti. Questi infatti occupano molto meno spazio e a parità di potenza consentono anche un risparmio sulla bolletta, elemento da non trascurare.

Come qualsiasi altro elemento di raffreddamento o riscaldamento necessitano però di una manutenzione e una pulizia costante che permetta loro il corretto funzionamento e, che soprattutto, garantisca a chi vive l’ambiente di avere un locale correttamente arieggiato. Al suo interno potrebbero infatti accumularsi polveri e polline dannosi per la nostra salute. In questo articolo abbiamo deciso di elencare 5 consigli utili e i motivi per i quali è necessario pulire correttamente i nostri fan coil.

Pulire fan coil: 5 consigli, quando, come e perché farlo

1. Perché pulire i fan coil

Pulire fan coil: 5 consigli, quando, come e perché farlo

Come per qualsiasi altro impianto di climatizzazione all’interno della casa, anche per i fan coil è fondamentale una pulizia che consenta il corretto funzionamento dell’elettrodomestico ma soprattutto la possibilità di avere un ricircolo di aria sana. La mancata manutenzione di ogni loro componente provoca infatti diverse patologie respiratorie associabili alla creazione di virus e batteri all’interno dei filtri del fan coil.

È quindi importante prevenire e proteggere la nostra salute e quella dell’ambiente domestico con una pulizia costante che comprenda anche la sanificazione degli elementi. Solo questo processo permette di eliminare tutti gli agenti patogeni potenzialmente pericolosi e di avere un ambiente salubre in ogni periodo dell’anno.

Evitare la pulizia potrebbe inoltre provocare danni irrimediabili all’elettrodomestico. Tra le diverse possibilità potrebbe causare l’interruzione della ventilazione o il malfunzionamento generale dovuto all’intasamento dei filtri. Questi infatti rappresentano una componente fondamentale per il buon funzionamento del fan coil e per l’efficienza dell’impianto.

2. Come pulire i filtri

Pulire fan coil: 5 consigli, quando, come e perché farlo

Anche se può apparire come un ‘operazione lunga e noiosa, la pulizia dei filtri dei fan coil è in realtà molto pratica e veloce. Il concetto è del tutto simile a quello dei tradizionali climatizzatori e, come abbiamo già detto, ci consente di avere sempre un ambiente salubre e di prevenire eventuali patologie respiratorie.

Per pulire i filtri è necessario rimuoverli sollevando la scocca del nostro fan coil ed eliminare lo sporco più evidente con l’aiuto di un aspirapolvere o di un pennellino. Per essere sicuri di avere una pulizia completa possiamo utilizzare prodotti specifici o anche immergerli all’interno di una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia per almeno 15 minuti.

Dopo questo tempo sarà possibile sciacquarli con abbondante acqua tiepida e lasciarli asciugare senza esporli a fonti dirette di calore come ad esempio il sole o il phon.

3. Frequenza di pulizia

Pulire fan coil: 5 consigli, quando, come e perché farlo

Come già abbiamo accennato, i filtri dei fan coil sono gli elementi fondamentali di questo elettrodomestico. Consentono di purificare l’aria interna filtrando la polvere la sporcizia che arriva dall’esterno, così come anche gli allergeni. In questo senso è facile comprendere come una pulizia costante degli stessi sia fondamentale.

La frenesia quotidiana e diversi impegni della vita moderna non permettono di avere molto tempo a disposizione per le pulizie domestiche e di conseguenza neanche per una manutenzione quasi costante degli elettrodomestici.

È però necessario ricavarsi all’incirca ogni due o tre mesi il tempo da dedicare alla pulizia dei filtri dei fan coil, in particolare se questi sono utilizzati sia in estate che in inverno. Se necessario consideriamo anche l’eventualità di cambiare i filtri troppo danneggiati.

4. La sanificazione dei filtri

Pulire fan coil: 5 consigli, quando, come e perché farlo

Anche con una pulizia costante dei filtri, non è detto che sia possibile rimuovere tutti i batteri e allergeni in essi contenuti. Trattandosi della prima barriera tra l’esterno e l’interno della casa, questi potrebbero raccogliere una quantità di allergeni molto alta in particolare per chi soffre di allergie come polvere e polline.

Per assicurarsi quindi la corretta manutenzione i nostri fan coil è necessario provvedere ad una sanificazione dei filtri almeno due volte l’anno. Questa dovrà essere effettuata con prodotti specifici che riescano a debellare ogni batterio e allergene.

5. La manutenzione dei fan coil

Pulire fan coil: 5 consigli, quando, come e perché farlo

Esclusa la tradizionale pulizia e la sanificazione dei filtri del fan coil, questo elemento richiede una manutenzione certificata. La stessa è necessaria per rispettare le normative vigenti in tema di salubrità dell’aria, in particolare si è posizionato all’interno l’ufficio.

Questa procedura richiede però l’intervento di tecnici esperti che possono assicurarci di smontare adeguatamente il nostro sistema di climatizzazione. Per quanto possa trattarsi di una procedura onerosa, è necessaria e può essere effettuata anche solo una volta l’anno.

Galleria idee e foto per pulire fan coil

I fan coil sono impianti di climatizzazione sempre più diffusi anche all’interno degli ambienti domestici. La loro pulizia poco si discosta da quella dei sistemi classici e in questa galleria di immagini abbiamo raccolto alcuni consigli utili.