Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Quante volte, pulendo gli armadi e i guardaroba, abbiamo commesso errori ai quali non abbiamo prestato attenzione? Quali sono gli atteggiamenti e i comportamenti che ripetiamo nel quotidiano per pulire e che danneggiano questi elementi? Scopriamolo insieme.

Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

Galleria foto ed immagini

Anche per chi ha alle spalle anni di esperienza, non è raro commettere qualche errore durante le pulizie. Ciò è dovuto in molti casi a piccole disattenzioni o anche semplicemente a un’errata convinzione che quel determinato comportamento sia giusto.

Tante altre volte gli errori nella pulizia dipendono dalla velocità con cui la effettuiamo e dal poco tempo a disposizione. A risentirne non è soltanto l’igiene generale della casa, ma anche il nostro stato di salute e la durata degli elementi dell’arredo che, se non ben puliti, rischiano di danneggiarsi prima del tempo.

Quando ci ritroviamo a dover pulire armadi e guardaroba sono diversi gli errori che commettiamo ai quali non prestiamo particolare attenzione. Come abbiamo già detto questi potrebbero in futuro compromettere la stabilità dell’arredo ma soprattutto provocare una proliferazione di germi e batteri dannosi per la nostra salute. Abbiamo quindi scelto di raccogliere 6 errori fondamentali a cui è bene prestare attenzione durante le pulizie.

Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

1. Non svuotare l’armadio

Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

Uno degli errori più comuni che si commette quando dobbiamo pulire armadi e guardaroba è quello di non svuotarli. Questo è spesso sottovalutato e in ogni caso ritenuto un passaggio troppo lungo per chi non ha tempo.

Quando parliamo di pulizia di questi elementi di arredo non ci riferiamo alla semplice pulizia superficiale per rimuovere la polvere, ma alla possibilità di disinfettare in profondità per consentire che i nostri capi siano riposti all’interno di uno spazio sano che non richiami l’attenzione di insetti quali le tarme che potrebbero danneggiarli.

È dunque necessario rimuovere tutto ciò che è contenuto all’interno. Anche se questo passaggio è noioso e faticoso è necessario che venga compiuto almeno una volta al mese per poter rimuovere la polvere che si accumula negli angoli.

2. Iniziare a pulire dall’esterno

Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

Se dobbiamo pulire armadi e guardaroba in profondità è necessario procedere per step e in modo ordinato. A tal proposito un errore che tutti commettono è quello di iniziare a pulire la parte esterna prima ancora di provvedere a quella interna.

Durante la pulizia, tutto ciò che rimuoviamo dall’interno, che sia polvere, sporco o altro, viene portato all’esterno nell’armadio. Se quindi iniziamo a pulire prima le ante, queste saranno poi sottoposte nuovamente allo sporco.

3. Iniziare a pulire dal basso

Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

Secondo lo stesso principio che abbiamo espresso prima è necessario, quando dobbiamo pulire armadi e guardaroba, procedere dall’alto verso il basso. Questo è un passaggio spesso sottovalutato in quanto siamo portati a pulire subito la superficie facilmente raggiungibile. È infatti più complicato raggiungere la parte alta del mobile senza un supporto.

Come per il passaggio di pulizia dall’interno all’esterno, anche quando puliamo dall’alto verso il basso spostiamo polvere che si accumulerà nella parte bassa del mobile e anche sul pavimento. Se quindi partiamo dal basso non faremo altro che dover ripetere il passaggio e quindi dover dedicare del tempo ulteriore alla pulizia.

4. Non usare prodotti specifici

Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

Uno degli errori è quello di non utilizzare prodotti specifici,  a seconda del materiale di cui è composto. L’arredamento infatti non è composto solo in legno, ma può essere anche in truciolato o addirittura con ante in vetro e parti metalliche.

Prima di procedere con la pulizia attrezziamoci quindi con i prodotti necessari che non devono essere solo chimici. Sono diverse le soluzioni biologiche che ci consentono di pulire in profondità, e forse anche meglio dei prodotti chimici, il nostro arredamento. Un esempio è una soluzione di acqua, aceto e sapone di Marsiglia, ideale per tutte le superfici e perfetta per igienizzare e profumare i nostri armadi.

5. Chiudere subito ante e cassetti

Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

Quando dobbiamo pulire armadi e guardaroba, in particolare se ci riferiamo alla parte interna degli stessi, un errore che commettiamo è quello di chiudere subito ante e cassetti. Durante la pulizia è necessario utilizzare dell’acqua, anche se con un panno umido, che dovrà essere rimossa prima della chiusura dell’armadio.

Se ciò non avviene, infatti, potrebbe creare una proliferazione di muffe e batteri dannosi per la nostra salute e per i capi di abbigliamento che posizioneremo all’interno. Dopo aver pulito è quindi fondamentale lasciare per qualche minuto ante e cassetti aperti di modo che l’acqua non ancora assorbita possa evaporare completamente.

6. Non utilizzare bustine cattura odore

Pulire armadi e guardaroba: 6 errori fondamentali

Un errore dovuto la disattenzione o alla poca considerazione è quello di non utilizzare delle bustine cattura odore all’interno dei nostri armadi e guardaroba. Si tratta infatti di elementi d’arredo che non sempre vengono aperti o che quantomeno resteranno chiusi per la maggior parte del tempo.

In particolare è molto facile che qui vengano riposti capi di abbigliamento subito dopo essere stati indossati. Gli stessi potrebbero contenere tra i tessuti piccole tracce di smog o di polvere che non necessariamente dobbiamo rimuovere subito con un lavaggio.

È quindi utile inserire all’interno di un guardaroba delle bustine cattura odore che non soltanto svolgeranno un’azione profumata all’interno del nostro elemento di arredo, ma consentiranno di evitare che insetti come tarme e pulci, possano essere attirati i nostri capi di abbigliamento. I profumi più indicati per questo scopo sono la lavanda, la menta e i chiodi di Garofalo.

Galleria idee e foto per pulire i guardaroba e gli armadi

Sono diversi gli errori che si commettono quando puliamo gli elementi di arredo. In questa galleria di immagini abbiamo raccolto quelli più frequenti per gli armadi e guardaroba.