Pulire armadi e guardaroba: 5 idee e rimedi naturali

Claudia Giordano
  • Dott. Magistrale in Lettere e Filosofia/Economia

La bella stagione è arrivata e con essa anche il momento del tanto atteso cambio di stagione: via gli indumenti invernali per fare posto agli abiti più leggeri e colorati! Ma prima di fare il cambio degli armadi occorre pulirli per bene eliminando sporcizia e cattivi odori, accumulatisi durante i lunghi mesi invernali. Come fare? Ci sono alcuni metodi totalmente naturali che ti permetteranno di pulire in profondità armadi e guardaroba, donandogli un profumo unico. Scopriamo insieme 5 idee e rimedi naturali!

Galleria foto ed immagini

Pulire armadi e guardaroba: 5 idee e rimedi naturali

Quando arriva la primavera arriva anche il momento delle pulizie: uno degli step obbligatori da compiere, prima di procedere con il cambio del guardaroba, è quello di pulirlo in profondità.

Solitamente si usano prodotti reperibili in commercio, ma chi ama i metodi naturali sarà felice di sapere che esistono alcuni rimedi casalinghi, assolutamente green, che non solo puliscono in maniera efficace le superfici interne ed esterne di armadi e guardaroba, ma sono anche in grado di catturare gli odori sgradevoli e lasciarli profumati e disinfettati.

Tra questi annoveriamo l’aceto, il bicarbonato, ma anche il classico Sapone di Marsiglia. Una volta puliti basterà un po’ di pazienza e di organizzazione per procedere con il cambio di stagione, provvedendo a mettere via gli indumenti invernali e sostituendoli con quelli estivi.

Si potrà poi dare un tocco personalizzato usando scatole e ceste per ordinare biancheria e piccoli accessori, regalando agli armadi un aspetto e un profumo invidiabili, grazie a sacchettini profumati e gessetti fai da te. Vediamo dunque insieme alcune idee e rimedi naturali per pulire armadi e guardaroba per la bella stagione.

Pulire armadi e guardaroba: 5 idee e rimedi naturali

1. Pulire armadi e guardaroba: i mille usi dell’aceto

Pulire armadi e guardaroba: 5 idee e rimedi naturali

L’aceto non è solo un ottimo e saporito condimento per l’insalata, ma anche e soprattutto un rimedio per pulire in modo naturale armadi e guardaroba! Solitamente per pulire, disinfettare e soprattutto deodorare armadi e guardaroba viene utilizzato l’aceto bianco, ma se l’odore vi sembra troppo forte e fastidioso, potete tranquillamente sostituirlo con il più delicato aceto di mele.

Il procedimento è molto semplice: dopo aver svuotato i mobili da ogni indumento e aver passato l’aspirapolvere per bene, soprattutto negli angoli, basterà procedere con una soluzione a base di aceto.

Prendete una bacinella e riempitela di acqua calda, poi versate un bicchiere di aceto di vino bianco o di aceto di mele secondo i vostri gusti, e pulite per bene l’armadio insistendo nei punti più nascosti.

Dopo aver lavato per bene il tutto, procedete con una seconda passata e poi risciacquate, avendo cura di asciugare con un panno e lasciar arieggiare per un paio d’ore. A questo punto il vostro armadio o guardaroba sarà perfettamente pulito in modo naturale, pronto per accogliere nuovamente i vostri abiti.

Ricordate però di non utilizzare mai soluzioni a base di aceto in caso di mobili in legno verniciato oppure con superfici in pietra o marmo perchè potrebbe corroderli rendendoli più opachi.

2. Pulire armadi e guardaroba: magico bicarbonato

Pulire armadi e guardaroba: 5 idee e rimedi naturali

L’aceto non è il solo ingrediente naturale che possiamo “rubare” dalla cucina per utilizzarlo nella pulizia della nostra casa. Come l’aceto, anche il bicarbonato è un ottimo modo per pulire in modo naturale armadi e guardaroba, ma soprattutto è un eccellente cattura-odori.

Il bicarbonato infatti ha un’azione antisettica e antiodore che vi tornerà utile soprattutto in caso di muffa o di cattivi odori lasciati da una scarsa circolazione dell’aria all’interno del mobile che intendete pulire.

Anche qui basterà sgomberare per bene il tutto da abiti e indumenti vari e passare con uno spruzzino una soluzione composta da acqua calda e circa 40 grammi di bicarbonato: il bicarbonato toglierà ogni odore, assorbendolo letteralmente, perciò se desiderate non solo pulire gli armadi ma anche regalargli una fragranza che vi piace, aggiungete all’acqua e bicarbonato anche 10 gocce dell’olio essenziale che preferite. Anche qui risciacquate per bene e poi asciugate con un panno in microfibra prima di riporre nuovamente gli indumenti.

3. Pulire armadi e guardaroba: profumatissimo Sapone di Marsiglia

Pulire armadi e guardaroba: 5 idee e rimedi naturali

Un altro metodo straordinario per pulire per bene gli interni di armadi e guardaroba è senz’altro il Sapone di Marsiglia. Questo straordinario sapone prodotto a partire dall’olio di oliva, ha un’ottima capacità pulente estremamente delicata, ma soprattutto regala un inconfondibile profumo di buono a qualsiasi superficie.

Se desiderate pulire con questo metodo naturale non vi resta che lasciar sciogliere in acqua calda qualche scaglia di Sapone di Marsiglia puro, lavando poi per bene le superfici con una spugna imbevuta. Basterà poi risciacquare il tutto e asciugare con un panno in microfibra per avere mobili profumatissimi e perfettamente puliti.

4. Pulire armadi e guardaroba: gessetti e sacchettini fai da te per profumare

Pulire armadi e guardaroba: 5 idee e rimedi naturali

Una volta che armadi e guardaroba saranno perfettamente puliti con questi straordinari metodi naturali, potrete riporre gli indumenti e gli accessori all’interno, ma non dimenticate di prolungare la sensazione di freschezza attraverso dei semplici trucchetti.

Il primo è quello di utilizzare dei sacchettini profumati fai da te che potrete preparare a casa vostra utilizzando dei quadrati di stoffa imbevuti di oli essenziali oppure contenenti bucce di agrumi essiccate, fiori o spezie.

In base ai vostri gusti potrete ottenere così dei profumatissimi sacchettini da disporre negli armadi per mantenerli profumati anche dopo giorni. In alternativa ai sacchettini profumati potete anche sbizzarrirvi a creare dei profumatissimi gessetti utilizzando acqua, gesso e oli essenziali a vostra scelta.

5. Pulire armadi e guardaroba: biancheria sempre in ordine con le ceste

Pulire armadi e guardaroba: 5 idee e rimedi naturali

Infine, dopo aver pulito e disinfettato gli armadi e i guardaroba, regalandogli un profumo unico, l’ultimo consiglio che vi diamo è quello di arieggiarli periodicamente, lasciandoli aperti almeno un’ora al giorno tutti i giorni, specie quando fuori splende il sole in modo da asciugare anche eventuali umidità presenti, scongiurando la formazione di muffe.

Per lo stesso motivo è bene riporre negli armadi sempre e solo indumenti perfettamente asciutti: se anche leggermente umidi, questi tenderanno a favorire la formazione di muffe e soprattutto ad emanare un cattivo odore che coinvolgerà tutto l’armadio e anche gli altri abiti.

Un altro consiglio è quello di tenere sempre tutto in ordine, soprattutto biancheria e piccoli accessori con l’ausilio delle comode ceste: se le scegliete con rivestimenti interni in cotone sfoderabili, potrete lavarle periodicamente mantenendo ancora più a lungo un ambiente pulito e profumato.

Galleria idee e foto per pulire armadi e guardaroba

Abbiamo visto come è possibile utilizzare alcuni efficaci metodi naturali, facilmente rintracciabili a casa, per pulire e profumare armadi e guardaroba. Adesso potete affrontare a cuore più leggero anche il temuto cambio di stagione.