Lavaggi con la lavatrice: 5 errori evitabili

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Quali sono gli errori più comuni dei lavaggi con la lavatrice? Cosa possiamo evitare al fine di non danneggiare il bucato? Scopriamo insieme quali sono gli errori più comuni che si commettono in questo frangente e come rimediare anche in modo naturale.

Lavaggi con la lavatrice: 5 errori evitabili

Galleria foto ed immagini

L’utilizzo della lavatrice è una costante nella routine delle pulizie casalinghe, che consente di rendere più veloce il lavaggio dei capi e di risparmiare tempo e denaro. Ciò che un tempo veniva fatto a mano utilizzando un unico prodotto, adesso può essere delegato a questo elettrodomestico che ci consente di essere più liberi e organizzati.

Non è raro però che, un poco per la fretta e un poco per l’inesperienza, si commettono alcuni errori durante i lavaggi che possano compromettere in particolare i capi. In alcuni casi invece, il ripetersi di atteggiamenti dannosi, può comportare anche problematiche per l’elettrodomestico stesso.

In molti casi non sappiamo neanche di commettere questi piccoli errori, poiché si tratta semplicemente di abitudine. Abbiamo quindi scelto di raccogliere gli errori più comuni che si commettono quando si utilizza la lavatrice e qualche suggerimento per evitarli in futuro.

Lavaggi con la lavatrice: 5 errori evitabili

1. Bianchi e colorati insieme

Lavaggi con la lavatrice: 5 errori evitabili

L’errore più comune dei lavaggi in lavatrice, quello che tutti commettiamo almeno una volta nella vita, è quello di non suddividere i capi colorati da quelli bianchi. Anche se in commercio si trovano diversi prodotti che raccolgono i residui di colore, spesso non sono sufficienti a proteggere il nostro bucato nel momento in cui la temperatura di lavaggio è maggiore di 20 gradi.

La soluzione è quella di suddividere il bucato attentamente prima di inserirlo all’interno del cestello. Potremmo anche scegliere di utilizzare due cestini per i panni da lavare, uno per i capi colorati e uno per quelli più bianchi, e arrivare già preparati al momento del lavaggio. Ricordiamoci di controllare sempre attentamente prima di inserire tutto nel cestello, per assicurarci che nessun indumento scuro sia stato inserito tra i bianchi.

Eventualmente dovessimo aver commesso questo errore è necessario agire in modo rapido e di conseguenza svuotare completamente la lavatrice, pulirla approfonditamente da tutte i residui di macchie di colore, e inserire un’altra volta il bucato bianco all’interno per un lavaggio alla massima temperatura.

Un consiglio è anche quello di dividere anche i capi dai colori delicati e tenui da quelli dai colori più scuri che potrebbero comunque lasciare residui di colore.

2. Troppo ammorbidente

Lavaggi con la lavatrice: 5 errori evitabili

Lavare il bucato con la lavatrice ci consente di velocizzare di molto le pulizie e di ottenere sempre dei capi brillanti, profumati e morbidi. Ciò è possibile grazie anche all’aiuto dell’ammorbidente, un particolare detersivo che serve per preservare la morbidezza dei tessuti. Un errore comune è però quello di inserire troppo detersivo che potrebbe sortire l’effetto contrario e creare antiestetiche macchie che danneggino i tessuti.

Anche in questo caso è necessario agire di prevenzione dosando attentamente il detersivo da inserire all’interno del cestello. Possiamo aiutarci con il tappo o con i dosatori appositi per la lavatrice. Sulle etichette del nostro ammorbidente troveremo indicazioni riguardo la quantità di detersivo da inserire in base al bucato da lavare. Se notiamo macchie di ammorbidente sui nostri vesti  è necessario rimuoverle strofinando del sapone di Marsiglia e sciacquare successivamente.

3. Fazzoletti nelle tasche

Lavaggi con la lavatrice: 5 errori evitabili

Prima di inserire il bucato all’interno della lavatrice è necessario controllare attentamente tutte le tasche per assicurarci che non vi sia all’interno niente che possa rovinare il bucato o la lavatrice stessa. Non è raro infatti che, quando togliamo il bucato sporco, tendiamo a metterlo all’interno della cesta senza controllare accuratamente se vi abbiamo lasciato qualcosa all’interno.

Di tutti i residui, quelli dei fazzoletti all’interno delle tasche sono dannosi non soltanto per i capi ma anche per la lavatrice stessa, in quanto tendono a rompersi con le alte temperature e la centrifuga e a lasciare residui. Come abbiamo detto è necessario controllare preventivamente prima di inserire il bucato all’interno della lavatrice, ma eventualmente fosse sfuggito alla vista possiamo sempre utilizzare una spazzola levapelucchi dopo aver lasciato asciugare i capi all’aria aperta.

4. Il lavaggio errato

Lavaggi con la lavatrice: 5 errori evitabili

Le lavatrici moderne ci consentono di impostare diverse modalità di lavaggio rendendo possibile il loro utilizzo anche per capi più delicati che eravamo soliti lavare a mano. Un esempio quello del lavaggio per la lana, che consente in automatico di impostare una frequenza di giri di centrifuga minore e una temperatura bassa al fine di non danneggiare i tessuti di maglie e pantaloni.

Prima di inserire il bucato in lavatrice è però necessario controllare accuratamente, sull’etichetta di ogni capo, come questo debba essere lavato. Da qui riusciremo infatti a capire che tipologia di programma possiamo utilizzare al finire non danneggiare quel determinato capo di abbigliamento.

In questo caso dovremmo quindi abbinare tutti i capi che hanno caratteristiche comuni e seguire attentamente le indicazioni in modo da non rovinarli.

5. Non effettuare la manutenzione della lavatrice

Lavaggi con la lavatrice: 5 errori evitabili

Un errore che spesso sottovalutiamo e che può essere facilmente evitato è quello di non effettuare la manutenzione costante della lavatrice. Spesso infatti, il danneggiamento dei capi non è dovuto alla nostra disattenzione momentanea, ma all’accumulo di sporco, calcare e batteri all’interno della lavatrice.

Anche se non siamo soliti pensarci, la lavatrice è utilizzata quasi quotidianamente, in particolare all’interno delle famiglie più numerose. I detersivi che utilizziamo e lo sporco che eliminiamo dei capi tendono ad accumularsi all’interno di essa e, se non correttamente eliminati attraverso una manutenzione costante, potrebbero non pulire davvero il bucato.

Sono diversi i rimedi, anche naturali, che possiamo adottare per effettuare una manutenzione accurata della lavatrice, come ad esempio i lavaggi a vuoto con l’aceto o la pulizia della guarnizione con il bicarbonato. Effettuare questi almeno una volta al mese ci consente di avere sempre il bucato pulito e senza macchie.

Galleria idee e foto errori per i lavaggi in lavatrice

L’utilizzo della lavatrice per la pulizia del nostro bucato facilita e velocizza le attività quotidiane. Eppure sono ancora molti gli errori che si commettono, come quelli raccolti in questa galleria di immagini.