Fotovoltaico in Sardegna ora conviene: super vantaggio sui prezzi. Scopri come!

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

In Sardegna il sole di certo non manca e il fotovoltaico potrebbe pertanto essere un’opzione decisamente molto interessante e in grado potenzialmente di far risparmiare parecchio in bolletta. Cosa ben più importante, può consentire anche di impattare meno sull’ambiente di un territorio bello, ma al contempo fragile, come quello dell’isola.

Galleria foto ed immagini

Fotovoltaico Sardegna: media prezzi, aziende e consigli

Per chi ha una casa in Sardegna e sta pensando ad un impianto fotovoltaico ci sono alcune informazioni che di sicuro potranno tornare utili. I costi da attendersi e le migliori aziende a cui potersi rivolgere. Ma andiamo per ordine, iniziando ad approfondire un po’ i vantaggi di scegliere le rinnovabili.

Fotovoltaico Sardegna: media prezzi, aziende e consigli

1. Vantaggi del fotovoltaico in Sardegna

Fotovoltaico Sardegna: media prezzi, aziende e consigli

I vantaggi del fotovoltaico sono molteplici, ma concentriamoci sui vantaggi che si possono avere, in particolare in Sardegna. Parliamo di aspetti economici, ma non solo. Si può avere innanzitutto un risparmio diretto sulla bolletta della luce, ma anche su quella del gas. Si può effettuare il cosiddetto scambio sul posto (una sorta di “vendita” del surplus di energia prodotta e non direttamente utilizzata).

C’è poi il sempre interessante capitolo degli incentivi, che possono andare a ridurre anche considerevolmente il costo totale sostenuto per l’installazione dell’impianto.

Diamo però qualche dato per capire meglio di cosa si parla, nel concreto. Abbiamo parlato della possibilità di risparmiare sulle bollette, in particolare elettriche, ma che risparmio possiamo attenderci in Sardegna. Almeno il 40%, ma se si opta per un impianto di ultima generazione particolarmente performante si può arrivare all’80%.

Col fotovoltaico puoi, come accennato, si può risparmiare anche sul gas. Molti in Sardegna per riscaldare l’acqua utilizzano il gas, ma se si ha un impianto fotovoltaico conviene usare l’elettricità, si pagherà molto meno. Basterà installare uno scaldabagno elettrico. Stesso discorso vale per i termosifoni, che potranno essere sostituiti da delle pompe di calore elettriche.

Se si vive in montagna, come ad esempio nelle zone del Nuorese, pensare a un sistema di riscaldamento che sfrutti il fotovoltaico può incidere parecchio sulle proprie spese in inverno.

2. Fotovoltaico Sardegna: media prezzi impianto

Fotovoltaico Sardegna: media prezzi, aziende e consigli

Il prezzo di un impianto fotovoltaico per la casa non ha in Sardegna costi sensibilmente diversi rispetto a quelli che si possono trovare in altre regioni d’Italia. In ogni caso è sempre bene chiedere più preventivi e andare a confrontarli con la massima attenzione.

Il costo dell’impianto dovrebbe essere di circa 2000€ a kW per una soluzione standard, o 2800€ a kW per un impianto particolarmente performante. Escludendo il sistema di accumulo.

In alcuni casi si vedono prezzi gonfiati, ma bisogna stare attenti anche a quelli che sembrano esageratamente convenienti e che potrebbero nascondere bassa qualità o serietà.

Un impianto moderno ed efficiente da 3 kW, escludendo il sistema di accumulo, sul quale vale senza dubbio la pena investire anche se in Sardegna c’è molto sole, può costare sui 9000€, che con lo sconto immediato in fattura al 50% scende a 4500 euro.

Se viene proposto a 15.000/20.000€ con sistema di accumulo siamo nella media. Bisognerà comunque soffermarsi sulla qualità dei pannelli e dei vari elementi, non basarsi unicamente sul prezzo. Bisognerà quindi chiedersi quale azienda di fotovoltaico conviene scegliere in Sardegna?

3. Quali aziende di fotovoltaico scegliere in Sardegna

Fotovoltaico Sardegna: media prezzi, aziende e consigli

La scelta dell’azienda a cui affidare l’installazione dell’impianto fotovoltaico è importante. Una prima grande scelta potrà essere tra aziende della Sardegna o magari di altre parti d’Italia. Non dovremo infatti sentirci necessariamente vincolati nella scelta di un’impresa sarda.

Le aziende in Sardegna comunque non mancano e sono assolutamente competitive, sia per quanto riguarda i prezzi che, cosa ben più rilevante, le competenze e l’affidabilità.

Un criterio per scegliere la società installatrice è quello di cercare di capire se effettivamente sia innovativa o quantomeno abbastanza aggiornata sulle ultime tendenze e soluzioni tecniche.

Fino a pochi anni fa (10 al massimo) si installavano pannelli da 150 watt di potenza, quelli di oggi superano i 370 watt, le performance di celle e sistemi di accumulo non sono paragonabili e ogni anno si fanno ulteriori e significativi passi in avanti.

Il vantaggio di scegliere una società sarda, magari proprio della propria provincia, è che sarà più facile capirne la competenza, si potrà visitarne gli uffici e avviare un dialogo e un confronto più immediati.

Molti utenti in Sardegna si sono trovati bene affidando i loro impianti fotovoltaici a Vivisolar, marchio di un’azienda di Villacidro nota per la grande attenzione alle esigenze del cliente.

Non va però assolutamente esclusa, come accennato, la possibilità di guardare oltre la propria isola, in particolare per tenersi costantemente aggiornati.

Galleria idee e foto fotovoltaico Sardegna

Scegliere un impianto fotovoltaico e di conseguenza anche l’azienda a cui affidarsi per la sua installazione non è per nulla qualcosa di semplice o che si possa in alcun modo dare per scontata. Bisognerà sempre cercare di informarsi a dovere e non limitarsi mai alla visione di solo uno o due preventivi. Una scelta consapevole può portare a notevoli vantaggi e far risparmiare molto tempo e denaro, evitando brutte sorprese.