Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo

Naso che cola, tosse e starnuti continui, difficoltà a respirare bene, orticaria, mal di testa e altri sintomi che puntualmente vengono a ogni cambio di stagione: potrebbe essere allergia al polline. Ecco di seguito come eliminare il polline in casa in 10 soluzioni pratiche.

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Galleria foto ed immagini

In primavera, si sa, la natura si risveglia. Alberi e fiori saranno stimolati a rilasciare il polline nell’aria ed è anche per questo motivo che, in determinati luoghi, percepiamo odore di fiori e comunque una fragranza primaverile. Purtroppo per alcuni, il polline nell’aria può viaggiare anche per molti chilometri e penetrare nelle case. Una catastrofe per le persone sensibili.

Si stima che le persone sensibili al polline siano solo in Italia più di un milione e se non si prendono provvedimenti seri, donne, uomini e bambini possono sviluppare effetti collaterali molto fastidiosi. Non esistono vaccini per eliminare l’allergia, ma ci sono dei medicinali antistaminici che possono aiutare.

Se in ogni cambio di stagione siete soggetti a starnuti, naso che cola, congestione nasale, prurito al naso e gocciolamento, mal di testa o peggio, ecco come eliminare il polline in casa in 10 soluzioni pratiche.

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

1. Passare più tempo in casa

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Qualora ve lo possiate permettere, cercate di rimanere in casa orientativamente dalle 5 alle 10 del mattino. Sarebbe intorno a quest’ora che si rileva il picco di polline nell’aria, anche se l’orario potrebbe variare da Paese a Paese.

Per questo motivo è consultabile il bollettino giornaliero del polline, che monitora anche il picco delle allergie. In determinati orari nell’arco della mattinata, si raggiunge il picco della presenza di polline nell’aria e pertanto è bene stare ben chiusi nella propria abitazione, onde evitare di inspirare la sostanza.

2. Tenere porte e finestre chiuse

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Purtroppo, se pensate che le zanzariere possano salvarvi dall’inspirare il polline, vi sbagliate di grosso. L’unica via di fuga da questa tortura per chi è più sensibile è quella di tenere ben chiuse porte e finestre, oltre che altre entrate.

Così facendo si evita che la sostanza si depositi inavvertitamente in casa e vi faccia vivere il cambio di stagione come un incubo senza fine.

3. Togliere scarpe e cappotto all’ingresso

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Sarebbe la cosa più naturale del mondo, ma molte persone tendono ad andare in giro per casa con le scarpe da ginnastica, oppure appoggiano i cappotti sul divano. Avere un ingresso ben organizzato, in cui riporre cappotti, borse, scarpe e accessori vari, aiuta a non far sì che il famigerato polline si intrufoli in casa e vi faccia stare male.

4. Mantenere l’ordine in ogni stanza

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Se passate più tempo in studio, in cucina o nel soggiorno, è plausibile che alcuni residui possano cadere e insinuarsi in casa. Bisogna mantenere l’igiene, spolverando sopra i mobili e soprattutto passare molto spesso l’aspirapolvere in modo costante.

Scegliete panni cattura polvere per mensole, scaffali e mobili, mentre per quanto riguarda l’aspirapolvere, optate per modelli con filtri adatti e accessori per aspirare anche nei piccoli spazi.

5. Attenzione agli animali domestici

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Una precauzione ulteriore è cercare, per quanto è possibile, di abituare i vostri animali domestici a non dormire sul vostro letto per tutto il periodo del polline. Oppure, di non farli salire sul divano.

Si sa che è difficile, ma se ci pensate, cane e gatto escono per la loro passeggiata quotidiana e possono inavvertitamente portare dei residui sotto le zampe. Residui di polline che può contaminare lenzuola, coperte, cuscini e materasso.

6.  Mettete a lavare i vestiti usati

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Guai a buttarsi sul letto o in poltrona con i vestiti usati per andare a lavorare o a fare una passeggiata con amici. Potrebbero esserci rimasti dei residui di polline. L’unico rimedio è quello di cambiarsi e indossare vestiti casalinghi, mettendo a lavare gli abiti usati per l’uscita.

Il polline è molto resistente e deve essere lavato via almeno con l’acqua, altrimenti non se ne andrà mai via completamente dai tessuti.

7. Lavaggi settimanali

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Sappiamo bene che non ce la si fa a costringere Fido o Micio a dormire fuori dalla nostra stanza, ma l’unica alternativa è quella di lavare la fodera del materasso a 90 gradi per eliminare residui di polline.

Anche la fodera anallergica deve essere lavata ad alte temperature proprio per questo motivo. Il polline inoltre potrebbe essere anche nelle federe e nei cuscini stessi.

Pertanto, cambiate la biancheria da letto e soprattutto le federe dei guanciali almeno una volta a settimana. L’alternativa sarebbe lavarsi i capelli tutti i giorni, ma ovviamente non è fattibile sempre! Inoltre, è buona regola lavare molto spesso le tende, per la stessa ragione.

8. Condizionatore d’aria con filtri, sì o no?

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Un condizionatore d’aria con filtri è molto utile, visto che può assorbire senza problemi il polline a casa. Però dobbiamo avere delle accortezze in più, ovvero pulire bene e molto spesso questi filtri particolari, indossando mascherine e guanti, oppure delegando la manutenzione e la pulizia dell’impianto a persone qualificate.

Evitate fino a quando potete di mettere in funzione i ventilatori da soffitto. Oltre ad alzare la polvere e sporcare casa, potrebbero aiutare la diffusione del polline al chiuso.

9. Usate mascherine idonee con filtri antipolline

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Ormai siamo diventati esperti di mascherine e dispositivi di protezione, però cercate di scegliere questi accessori per la loro funzionalità e non per l’estetica. Sicuramente, questi dispositivi medico-chirurgici eviteranno di far inspirare il famigerato polline.

In ogni caso, per evitare contaminazioni, evitate di entrare in contatto con fiori dai pistilli pronunciati e con l’erba fresca appena tagliata. Se dovete effettuare dei lavori all’esterno, potete usare guanti e rastrello, ma è sconsigliabile toccare a mani nude.

10. Asciugare la biancheria dentro casa

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Fare il bucato e metterlo ad asciugare al sole nelle belle giornate primaverili è una vera manna e gli fa acquisire un profumo molto particolare. Però purtroppo, per chi è allergico al polline è deleterio fare questa operazione.

Meglio cercare un posto dentro casa in cui far asciugare i panni o usare l’asciugatrice, in modo da non farli entrare in contatto con i pollini.

Come eliminare il polline in casa: 10 soluzioni pratiche

Galleria idee e foto per eliminare il polline in casa

Nella nostra galleria immagini potrete trovare degli spunti e suggerimenti in più per dichiarare guerra aperte al polline, tenendo presente che anche chi all’apparenza non ha sintomi. La patologia si può manifestare con solo lievi disturbi persistenti di cui si ignora la causa. Per esserne sicuri, consultate il vostro medico allo scopo di farvi prescrivere dei test e stabilire con chiarezza l’eventuale allergene responsabile.