5 idee per scaldarsi d’inverno in casa

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista

Con la colonnina di mercurio che scende, si ha voglia di rintanarsi in casa al calduccio. Vediamo 5 idee per scaldarsi in inverno senza spendere un patrimonio in riscaldamenti.

5 idee per scaldarsi d’inverno in casa

Galleria foto ed immagini

In inverno, si sa, la voglia di uscire quando la temperatura scende tanto, è pochissima. Piuttosto, si preferisce rintanarsi nel proprio nido, la casa, che per l’occasione deve essere calda ed accogliente. Per evitare che il calore generato dai riscaldamenti della casa si disperda e venga vanificato lo sforzo economico, esistono delle procedure di manutenzione periodica da dover osservare.

Nella manutenzione periodica rientrano tutte quelle operazioni volte a controllare il funzionamento della caldaia e dei singoli caloriferi. Se non ce l’hanno ancora, una buona idea potrebbe essere quella di dotarli di un termostato.

Oltre ai caloriferi, devono essere controllate porte d’ingresso, infissi e vani delle persiane. Attraverso di loro, infatti, l’aria fredda potrebbe passare generando fastidiosi spifferi.

Oltre ai termosifoni, alle stufe e ai caminetti, esistono altri metodi economici e, spesso, ecosostenibili, per riscaldarsi in modo efficace. Di seguito, troverai cinque idee.

5 idee per scaldarsi d’inverno in casa

1. Scaldarsi d’inverno in casa: cuscino riscaldante elettrico

5 idee per scaldarsi d’inverno in casa

Per scaldarsi senza convettori o riscaldamenti, puoi optare per un cuscino riscaldante elettrico. Le opzioni disponibili sul mercato sono tante e bisogna saper scegliere bene perché si tratta pur sempre di un investimento. Oltre che a scaldare, il cuscino riscaldante elettrico è in grado anche di contrastare mal di schiena e reumatismi che, spesso, si accentuano con il freddo.

Se il tuo obbiettivo è quello di usarlo anche su schiena e cervicale, dovrai scegliere un modello ergonomico. Ciò significa che dovrà essere delle dimensioni giuste per poter coprire, eventualmente, collo e schiena.

Alcuni modelli sono dotati anche di punte per simulare l’effetto dell’agopuntura. Altri, invece, ti danno la possibilità di scegliere tra gradi di calore differenti.

2. scaldarsi d’inverno in casa: coperta riscaldante letto

5 idee per scaldarsi d’inverno in casa

Ai cuscini riscaldanti, si aggiunge la coperta riscaldante da utilizzare non solo in camera da letto ma anche sul divano. Questa tipologia di coperte ti permetterà di vivere in totale comfort e calore le tue serata di lavoro sul divano o davanti alla televisione, senza far piangere il portafogli con la bolletta del gas.

Di tipologie di coperte riscaldanti ne esistono tantissime e differiscono soprattutto per dimensioni: piumone, coprimaterasso e copriletto. Tutte queste coperte sono accomunate dallo stesso obbiettivo: riscaldare attraverso i fili elettrici contenuti all’interno. Queste coperte si attaccano alla corrente.

Tra i pregi di questi prodotti c’è anche quello di essere in grado di assorbire l’umidità. Alcuni modelli, dispongono di timer per assecondare le esigenze di tutti. L’altra differenza sta nei materiali. Ce ne sono, ad esempio, alcune realizzate in lana e che, una volta scaldate, riproducono fedelmente il vello di una pecora.

3. scaldarsi d’inverno in casa: tappeti

5 idee per scaldarsi d’inverno in casa

Sapevi che il 10% del calore della tua casa si disperde attraverso il pavimento? Ecco perché un grande stratagemma e quello di coprire il pavimento, soprattutto se in ceramica, con dei tappeti.

Ne esistono di tante tipologie e ti permetteranno di rimanere caldo anche se dovessi camminare scalzo. La posizione fondamentale per un tappeto è ai piedi del letto e nei pressi del divano. Senza dimenticare che i tappeti arredano e creano atmosfera.

Che siano in lana o in poliestere, ne bastano anche soltanto un paio nella camera per aggiungere quei 20 millimetri in più che isolano i tuoi piedi dal freddo del pavimento ed impediscono il disperdersi del calore.

4. scaldarsi d’inverno in casa: usare il forno

5 idee per scaldarsi d’inverno in casa

Per scaldarsi in inverno bisogna…cucinare, meglio se utilizzando il forno. Torte, primi piatti al forno, lievitati, avrai l’imbarazzo della scelta e coinvolgerai nelle preparazioni, anche i più piccoli di casa, che trascorreranno qualche ora con le mani in pasta.

Dopo aver cucinato, prendi l’abitudine di lasciare aperto lo sportello del forno: la cucina sarà immediatamente più calda.

5. scaldarsi d’inverno in casa: abbigliamento giusto

5 idee per scaldarsi d’inverno in casa

Per scaldarsi in modo ottimale, senza abusare del riscaldamento, si può investire nel giusto abbigliamento. Prediligi i tessuti naturali per gli indumenti che andranno a diretto contatto con il corpo. Il tessuto naturale che tiene caldo per eccellenza è la lana. Scegli calzini, maglioni e collant in questo materiale. Per le vestaglie e i tutoni puoi scegliere anche il pile e altri materiali sintetici: tengono caldo e se li lavi asciugano in fretta.

Vestirsi a strati, per contrastare il freddo anche in casa, è un’ottima idea. Ricorda che la temperatura in casa, in inverno, dovrebbe oscillare tra i 15 ed i 18 gradi ma mai superare i 20. A raccomandarlo è l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Galleria idee e foto per scaldarsi d’inverno in casa

Quali di queste cinque idee ti piacciono di più e pensi di mettere in pratica per il tuo inverno in casa? Siamo sicuri che troverai quella perfetta per te. Prima di andare, dai ancora un’occhiata alla nostra galleria di immagini.