Presepe

Il presepe è un elemento ormai diffuso, con una tradizione antica e che si perde nei meandri dei secoli passati, incrociandosi tra basi sacre e profane.

Per definizione il presepe, o presepio, è la miniatura della scena della nascita di Gesù bambino, caratterizzato dalla tipica grotta di paglia, la mangiatoia, i principali personaggi della natività. Oltre a Giuseppe, Maria, Gesù bambino e il bue e l’asinello, ogni presepe presenta alcune differenze e personaggi diversi tra loro, sia per usi che costumi.

presepe1

Storia del presepe

Secondo la tradizione classica, il presepe si ispira in particolar modo alla narrazione dei Vangeli dell’infanzia, di Matteo e Luca. Il luogo di riferimento è Betlemme. Nonostante l’origine cristiana di questo simbolo, oggi il presepe ha assunto un carattere folkloristico, lasciandosi influenzare da atmosfere più o meno moderne, da personaggi anacronistici e dettagli che rispondono alla cultura popolare.

Altri personaggi tipici del presepe sono:

  • angelo
  • Re Magi
  • pastori.

Questi ultimi, in particolar modo, sono altamente influenzati dalle tradizioni tipiche delle diverse aree geografiche di appartenenza. Il presepe più famoso è quello della cultura napoletana, che ha dato vita ad un mondo fatto di artigianato, di prodotti tipici e che vede dedicare alla fattura del presepe un intero quartiere di artigiani.

I pastori, i personaggi, gli animali presenti all’interno del presepe napoletano sono rappresentativi dell’epoca ottocentesca, sia negli abiti che nei mestieri. Basta pensare alla presenza costante del pizzaiolo, ad esempio, all’interno dello scenario dedicato alla natività.

presepe

Materiali con cui realizzare il presepe

I presepi sono, in genere, realizzati con i seguenti materiali:

  • Il fondo e lo scenario con sughero, carta, legno, compensato, cartone;
  • I pastori in argilla, cartapesta, resine, materiali plastici;
  • I dettagli e gli utensili dei pastori in argilla, ceramica o das, altre paste modellabili. 

Per definire e completare un presepe vengono utilizzati i colori acrilici e il muschio. Le varie parti vengono assemblate grazie all’utilizzo della colla a caldo o della supercolla.

Nel mondo esistono dei veri e propri contest dedicati al presepe e, in molti paesi di Italia e del mondo, vengono realizzati degli scenografici presepi viventi, dove attori interpretano i principali ruoli e la scenografia viene realizzata in scala 1:1.

Tuttavia è possibile ammirare una serie di progetti in diversi materiali e forme. Il presepe, infatti, è uno dei principali oggetti a cui dedicarsi per il fai da te e il bricolage. Questo implica che il presepe può essere realizzato con materiali di recupero, plastica, tappi di sughero, lana, cotone o stoffa, e anche frutta secca.

presepe3

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi seguire le novità in tema di casa, design, vedere le migliori idee per arredare, dipingere e tanti altri contenuti originali. Registrati gratuitamente alla nostra newsletter.