Bonus idrico 2024:ecco come ottenere uno sconto in bolletta

Anche per il 2024, resta attivo il bonus idrico, l’agevolazione che permette alle famiglie in difficoltà di ridurre le spese che riguardano il servizio di acquedotto.

Guarda il video

rubinetto da cui esce acqua
Autore: Skitterphoto / Pixabay

Resterà in vigore per tutto il 2024, il bonus idrico. L’agevolazione, permette a tutte le famiglie con difficoltà economiche di ridurre tutte le spese relative al servizio di acquedotto.

Galleria foto ed immagini

Il bonus stanziato dal Governo, permette di avere un omaggio sul quantitativo minimo di acqua per ogni componente del nucleo famigliare. Ad oggi, tale quantitativo è fissato a 50 litri al giorno (ovvero 18,25 mc di acqua all’anno), che corrisponde alla quantità di acqua necessaria per coprire i bisogni essenziali di una persona.

Bonus idrico 2024: informazioni

Bonus idrico 2024:ecco come ottenere uno sconto in bolletta
Autore: KrysMantovani / Pixabay

Come già accennato, anche per l’anno 2024, resterà in vigore il bonus idrico destinato a tutte quelle famiglie che si ritrovano in una condizione economico-sociale poco agiata.

Possono aver accesso al bonus idrico 2024, le seguenti persone fisiche:

  • Diretti del servizio di acquedotto: ovvero tutte quelle famiglie che sono direttamente titolari di una fornitura per il servizio di acquedotto destinato all’uso domestico per l’abitazione presso il proprio comune di residenza;
  • Indiretti del servizio di acquedotto: ovvero tutte quelle famiglie che utilizzano nella propria abitazione di residenza, una fornitura per il servizio di acquedotto intestata ad un’utenza condominiale.

Ovviamente, tutti gli utenti – che siano diretti o indiretti – avranno diritto al bonus, soltanto se quest’ultimi si ritrovano in difficoltà economiche e sociali ovvero se il loro gruppo famigliare rispetta i seguenti requisiti:

  • Un valore ISEE non superiore ai 8.265 euro;
  • Un valore ISEE non superiore ai 20.000 euro in caso di famiglie numerose, ovvero con almeno 4 figli a carico;
  • Tutti i titolari di un Reddito di Cittadinanza. In base a quanto stabilito dalla Legge 28 marzo 2019, n.26 hanno diritto ad accedere agli sconti in bolletta i titolari di Reddito di Cittadinanza, anche se la loro soglia ISEE supera gli 8.265 euro.

Come richiederlo e a quanto ammonta

Rubinetto cucina
Autore: kaboompics / Pixabay

Il bonus idrico 2024, viene erogato in modo automatico sulla base dei requisiti di cui si è in possesso ovvero: un ISEE entro i limiti previsti oppure essere possessori del Reddito di Cittadinanza e in entrambi i casi non dovrà essere presentata alcuna domanda presso nessun ente competente per poterlo ottenere.

Come già accennato, il bonus idrico 2024, garantisce una fornitura gratuita pari a 18,25 metri cubi su una base annua di 50 litri giornalieri per ogni singolo componente del nucleo famigliare in essere.

Ad esempio, su una famiglia di 4 persone,  permette di usufruire in maniera gratuita di 73 metri cubi di acqua per 12 mesi. Ovviamente la tariffa agevolata che viene applicata dal gestore non è unica su tutto il territorio nazionale. Ma per poter individuare il corrispettivo corretto, bisognerà conoscere il valore dell’agevolazione calcolabile dall’utente direttamente dal sito del proprio gestore della fornitura.

Come si ottiene

L’erogazione del bonus idrico 2024, avviene con modalità differenti:

  • Per gli utenti diretti: l’erogazione avviene tramite uno sconto in bolletta, ovvero l’ammontare annuo – pari al 18,25 mc annui – verrà erogato in base ai giorni che sono stati calcolati in bolletta. Ad esempio se una bolletta dell’acqua viene calcolata su un periodo di 6 mesi, tutti i consumi relativi a quel periodo, saranno scontati di una parte pari al 50% del valore annuo.
  • Per gli utenti indiretti: in questo caso, il gestore, provvederà ad erogare il bonus in un’unica soluzione come ad esempio tramite un accredito sul conto corrente postale o bancario, oppure attraverso l’erogazione di un assegno circolare (non trasferibile) o attraverso una qualsiasi modalità di pagamento scelta dal gestore stesso purché quest’ultima sia tracciabile.

Bonus idrico 2024: foto e immagini