Bonus caldaia 2024: ecco come accedere all’incentivo

Anche per l’anno d’imposta 2024 è stato riconfermato il bonus caldaia. L’agevolazione, permette a tutti i contribuenti di ottenere una detrazione fiscale per la sostituzione della vecchie caldaie con caldaie più nuove e di classe energetica superiore.

Bonus caldaia 2024: ecco come accedere all’incentivo
Photo by Canva

Anche per l’anno 2024 è stato riconfermato il bonus caldaia, l’agevolazione che permette di avere una detrazione in base alla tipologia di intervento svolto. Possono avere accesso tutti coloro che vogliono andare a sostituire la vecchia caldaia con una più nuova e di classe energetica superiore.

Galleria foto ed immagini

Per accedere al bonus – come per moltissime altre agevolazioni – bisogna essere in possesso di pagamenti tracciabili e inoltre per il richiedente non sono previsti limiti di ISEE.

Bonus caldaia 2024 : tutte le informazioni

Bonus caldaia 2024: ecco come accedere all’incentivo
Photo by Canva

Come già accennato anche per il 2024 è stato confermato il bonus caldaia. L’agevolazione è destinata sia a tutti i proprietari di immobili, ma anche a tutti coloro che hanno un diritto sugli stessi come ad esempio gli affittuari.

Le aliquote previste per l’agevolazione vanno dal 50% al 65% sulla base dei lavori svolti. Inoltre sono incluse nell’agevolazione tutte le spese di smontaggio e montaggio della caldaia.

Il bonus caldaia 2024, corrisponde ad alcune delle agevolazioni fiscali accessibili da tutti i cittadini, che prendono la decisione di sostituire la vecchia caldaia con una più recente in modo da ottenere un notevole risparmio energetico.

Come già accennato, l’agevolazione viene applicata in percentuali diverse in base alla tipologia del lavoro effettuato e sono così suddivise:

  • 50% delle spese, per l’installazione di una caldaia a condensazione che abbia un’efficienza media stagionale appartenente almeno alla classe energetica A;
  • 65% delle spese se viene sostituita una caldaia con un modello in classe A oppure modelli superiori a condensazione, inoltre devono essere installati strumenti evoluti di termoregolazione.

Chi può richiedere il bonus?

Le detrazioni previste dall’agevolazione, spettano alle seguenti persone fisiche:

  • Proprietari o nudi proprietari;
  • Titolari: affittuari o comodatari;
  • Titolari di un diritto reale di godimento: uso, usufrutto, superficie o abitazione.

Il bonus caldaia viene considerato al pari di altri bonus appartenenti all’edilizia e si può richiedere purché si rispettino dei requisiti specifici. Come già accennato, per poter accedere al bonus è indispensabile procedere al tracciamento delle spese, indi per cui sono validi i seguenti metodi di pagamento: bancomat, carte o bonifici bancari.

Bonus caldaia 2024: ecco come accedere all’incentivo
Photo by Canva

Requisiti

Per richiedere il bonus caldaia 2024 è necessario essere in possesso di requisiti preliminari riportati nella Legge n.296/2006 quali:

  • Sostituzione totale o parziale di impianti di climatizzatori invernali con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza energetica stagionale per il riscaldamento d’ambiente maggiore del 90% che corrisponde al valore minino della classe A come previsto nel regolamento UE n. 811/2013;
  • Sostituzione totale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con impianti di caldaie a condensazione e installazione contestuali di sistemi di termoregolazione evoluti appartenenti alle classi V, VI o VIII secondo quanto stabilito dalla comunicazione della Commissione 2014/C 207/02;
  • Sostituzione totale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con impianti muniti di generatori di aria calda a condensazione.

Oltre ai requisiti sopra riportati sarà necessario che:

  • L’immobile deve essere in corso di accatastamento oppure accatastato;
  • Tutti i tributi relativi all’immobile devono risultare saldati;
  • L’impianto di riscaldamento da sostituire deve risultare presente anche se non attivo.

Bonus caldaia 2024: foto e immagini

 

Potrebbe interessarti Bonus caldaia 2023