Bonus bollette 2024: chi potrà averlo, e come fare

Autore:
Laura Scarpellini

Bonus bollette si conferma anche per il 2024, ma con sostanziali modifiche che andranno ad interessare i parametri ISEE. Tale agevolazione ricopre grande importanza  per quei nuclei familiari che nel nostro Paese versano in condizioni economiche difficili. Il supporto istituzionale verrà erogato in automatico a coloro che rientreranno nei nuovi limiti dell’indicatore del reddito, a seguito di un significativo ritocco alle soglie dei massimali. Ecco di seguito i dettagli, e i termini d’accesso.

Galleria foto ed immagini

Bonus bollette 2024: chi potrà averlo, e come fare
Photo by angelolucas – Pixabay

Bonus bollette 2024: di cosa si tratta

Anche per l’anno 2024 il Bonus bollette si conferma essere un importante sostegno economico a supporto di quelle famiglie italiane che purtroppo vivono in condizioni di criticità. Per l’annualità in corso sono in arrivo significativi cambiamenti, in merito ai limiti ISEE che consentono l’accesso al Bonus bollette 2024.

Il bonus bollette ha permesso a coloro che avessero avuto un Isee inferiore a 15 mila euro (30 mila se con 4 figli a carico in famiglia), di avere sconti sulle bollette di luce e gas. Nel primo trimestre 2024 gli utenti avranno la possibilità di avere accesso al bonus limitato e rifinanziato in misura ridotta, rispetto alla passata formulazione.

Bonus bollette 2024: chi potrà averlo, e come fare

Photo by Tumisu – Pixabay

Come ottenere il bonus bollette 2024

Il bonus bollette messo a punto per il primo trimestre 2024 vede un finanziamento scaturito dalle risorse pubbliche per un importo pari a 200 milioni di euro. I fondi verranno trasferiti alla Cassa per i servizi energetici e ambientali, entro la data del prossimo 28 febbraio 2024.

Il sostegno fiscale è stato istituito per offrire un supporto economico a i nuclei familiari che vivono in una reale condizione di disagio economico, o nel caso vi siano nuclei familiari numerosi. Il costo dell’energia è tra quelli che maggiormente pesano nelle tasche degli italiani, e purtroppo proprio le fasce di reddito più basse, si trovano a dover affrontare con estrema preoccupazione tale situazione.

Fortunatamente l’iter burocratico che consente di avere accesso al bonus bollette 2024, è molto semplice e non sarà necessario andare a produrre alcuna istanza particolare.

Infatti sarà sufficiente aver presentato una Dichiarazione sostitutiva Unica (DSU), valida per l’anno corrente.

Bonus bollette 2024: chi potrà averlo, e come fare
Photo by neelam279 – Pixabay

Requisiti dell’utenza energetica

Da tenere a mente che il diritto di poter usufruire del bonus bollette 2024, non dipenderà solamente dalle caratteristiche del nucleo familiare, ma anche dalla tipologia dell’utenza energetica. Pertanto ecco che per ottenere il Bonus bollette 2024 sull’utenza energetica, questa dovrà essere destinata per usi domestici, andando a servire locali indicati come abitazioni familiari.

Inoltre per poter usufruire del bonus la fornitura energetica dovrà essere attiva per uso domestico residenziale, o temporaneamente sospesa per morosità. Ultima opzione da rispettare, riguarderà l’obbligo che uno dei membri della famiglia con ISEE valido, debba usufruire di una fornitura condominiale (centralizzata) di gas o idrica, destinata a usi civili in locali indicati come abitazioni familiari.

Oltre all’utilizzo dei bonus energetici sarà anche in questo caso andare ad ottimizzare i consumi delle utenze domestiche, ponendo la massima attenzione anche agli sprechi , andando a tutelare di conseguenza anche l’ambiente.

2024 torna il Bonus bollette: foto e immagini