Bonus affitto giovani 2024: ecco a chi spetta e come ottenerlo

Anche per tutto il 2024, resterà in vigore il bonus affitto giovani, l’agevolazione fiscale che permette a tutti gli under 31 di aver accesso a un detrazione fiscale del 20%, fino a un massimo di 2.000 euro sulle spese del canone di locazione.

Guarda il video

Bonus affitto giovani 2024: ecco a chi spetta e come ottenerlo
Photo by: Merio / Pixabay

Anche per tutto il corso del 2024, resterà attivo il bonus affitto giovani l’agevolazione fiscale, che permette e tutti coloro che sono under 31 di poter aver accesso a una detrazione fiscale del 20% – fino a un massimo di 2.000 euro – sulle spese del canone di locazione.

Galleria foto ed immagini

L’accesso al bonus è consentito a tutti i soggetti con un reddito basso ed è valido per un periodo massimo di 4 anni. Ovviamente bisognerà essere in possesso dei requisiti richiesti che approfondiremo successivamente in questo articolo.

Bonus affitto giovani 2024: ecco come funziona

Bonus affitto giovani 2024: ecco a chi spetta e come ottenerlo
Photo by: mastersenaiper / Pixabay

Come già accennato, continuerà a restare in vigore il bonus affitto giovani che per l’anno d’imposta 2024, riconoscerà una detrazione minima pari a 991.60 euro e sarà valida per:

  • I primi 4 anni di durata del canone di affitto;
  • Una porzione dell’unità immobiliare (come ad esempio una stanza), oppure un’intera unità immobiliare (appartamento) purché quest’ultima sia utilizzata dal locatario come residenza e non solo come la principale abitazione.

Ovviamente, come già accennato, per aver accesso la bonus affitto giovani 2024, bisognerà rispettare i seguenti requisiti:

  • Avere un’età compresa tra i 20 e i 31 anni – non ancora compiuti – al momento della stipula del contratto;
  • Avere un reddito annuale comprensivo non superiore ai 15.493,71 euro;
  • Essere in possesso di un contratto di locazione come riportato ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n.431 che stabilisce che nel caso in cui un contratto di locazione venga stipulato da più affittuari, soltanto chi è in possesso dei requisiti sopra citati potrà usufruire della detrazione;
  • Avere l’indirizzo di residenza dell’immobile affittato diverso dall’abitazione principale dei propri genitori.

È bene ricordare che il requisito in riferimento all’età, viene considerato valido anche se è stato presente per un solo periodo relativo all’anno d’imposta. Ad esempio se il giovane affittuario compie i 31 anni il 30 giugno 2024 e stipula un contratto di affitto prima di quella data, ha diritto di utilizzare la detrazione purché sia in possesso di tutti i requisiti citati sopra.

Immobili esclusi dagli affitti

Bonus affitto giovani 2024: ecco a chi spetta e come ottenerlo
Photo by: qimono / Pixabay

Tra le tantissime agevolazione messe in atto dal Governo per aiutare i giovani, troviamo anche il bonus prima casa che da la possibilità (a tutti coloro che vogliono compiere il passo dell’acquisto) di poter usufruire degli sgravi fiscali.

Il bonus affitto giovani 2024, potrà essere richiesto per tutti i tipi di unità immobiliari ad esclusione di:

  • Immobili appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, ovvero tutti gli immobili di lusso, signorili e abitazioni come ville e palazzi con pregi artistici e storici;
  • Tutti gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, sulla quale si applica la normativa vigente, regionale o statale;
  • Tutti gli alloggi finalizzati a scopi turistici.

Come fare richiesta per il bonus

Tutti coloro che vogliono richiedere il bonus affitto giovani relativo all’anno d’imposta 2024, dovranno comunicare sia nella dichiarazione dei redditi che all’Agenzia delle Entrate le seguenti informazioni:

  • I dati personali del richiedente;
  • I dati relativi all’immobile destinato alla residenza;
  • Il contratto di affitto stipulato con il proprietario della casa;
  • Documentazione che accerta che la tipologia di immobile affittato sia in possesso dei requisiti richiesti;
  • Essere in possesso di un reddito annuo non superiore ai 15.493,71 euro.

Chi è in possesso di tutti i requisiti richiesti – che dovranno essere verificati per ogni singolo periodo d’imposta – dopo aver inoltrato la dichiarazione all’Agenzia delle Entrate, potrà ottenere l’agevolazione come sconto sulle imposte dovute, oppure nel caso in cui l’IRPEF non sia dovuta, l’agevolazione sarà applicata come importo a rimborso.

A quanto ammonta il bonus affitto

Se superiore ai 991,60 euro, la detrazione equivarrà al 20% dell’ammontare del canone d’affitto purché quest’ultimo non superi il tetto massimo di spesa  che è pari ai 2.000 euro. Ad esempio:

  • Con un canone annuo di 10.800 euro (pari a 900 euro mensili), si avrà diritto alla detrazione massima di 2.000 eur0;
  • Con un canone annuo di 4.200 euro ( pari a350 euro mensili), il bonus affitto giovani, spetterà nella misura minima ovvero 991,60 euro.

Ovviamente tali importi, dovranno essere sempre rapportati al numero di giorni nel quale l’immobile è stato utilizzato come residenza dai giovani locatari.

Bonus affitto giovani 2024: foto e immagini