Vestiti nuovi, perché non bisogna indossarli senza averli lavati

Autore:
Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
22/12/2022

Quando acquistiamo dei vestiti nuovi non vediamo l’ora di indossarli! Eppure, farlo subito senza aver prima provveduto a lavarli è un errore molto grave a cui, troppo spesso, non prestiamo la dovuta attenzione. Scopriamo subito perché gli esperti consigliano almeno un lavaggio prima di indossare capi appena comprati. Eviteremo situazioni davvero tanto spiacevoli!

Vestiti nuovi, perché non bisogna indossarli senza averli lavati
vestiti nuovi su stand

Acquistare vestiti nuovi è una gran bella soddisfazione e, inutile negarlo, passione sfrenata di molti. Appena si riesce a trovare il capo tanto desiderato è scontata la voglia di indossarlo praticamente subito senza, però, pensare che dietro tutto questo si nasconde un’insidia davvero tanto pericolosa.

Non riflettiamo quasi mai, infatti, sul fatto che prima che da noi quel determinato abito è stato toccato, e forse provato, da tante persone e che, proprio per questo, potrebbe essere sporco. Batteri e germi, infatti, hanno tempo e modo, specie su vestiti nuovi che si trovano esposti in negozio su stand e scaffali, di proliferare al massimo. Ed il tutto senza che noi possiamo accorgerci di nulla!

Risultato? Una volta indossati, questi capi possono portare allergie ed irritazioni alla pelle. Elementi come coloranti o formaldeide, infatti, possono incentivarle. Se poi, il capo viene dall’estero ed è stato, quindi, prodotto seguendo gli standard igienici di altri Paesi, è probabile che sia stato realizzato utilizzando anche qualche sostanza nociva invece vietata in Italia. Occhio, quindi! Meglio, prima di indossare un capo appena acquistato, procedere a lavarlo (seguendo le indicazioni in etichetta) almeno una volta.