Truffa del contatore, corri a scoprire di cosa si tratta

Autore:
Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
02/12/2022

Stiamo attraversando un momento economicamente complicato e molto spesso arrivare alla fine del mese o far fronte a tutti i pagamenti è davvero difficile. Ecco che puntualmente si moltiplicano le truffe per cercare di farla franca ed evitare, illecitamente, di pagare quanto dovuta. Una delle novità in merito è proprio la cosiddetta truffa del contatore. Di cosa si tratta?


Truffa del contatore, corri a scoprire di cosa si tratta
Contatori energia elettrica

Il pagamento delle bollette sta mettendo in ginocchio moltissime famiglie tanto a livello nazionale che internazionale. Il Governo ha pensato a diversi provvedimenti che vogliono aiutare chi ha una famiglia numerosa e un ISEE basso ma nonostante questo, diversi comportamenti illeciti non faticano a manifestarsi.

Tra quelle che, secondo gli ultimi sondaggi, si manifesta con maggiore frequenza è la truffa del contatore. Proprio questo, infatti, risulta essere uno dei dispositivi più manomessi in assoluto da chi, in maniera del tutto illegale, vuole evitare di pagare quanto dovuto per il consumo di energia elettrica così come del gas.

Questa truffa del contatore (che però si riferisce ai modelli più obsoleti) si basa su un trucco tanto vecchio quanto noto, quello della calamita. Basta, infatti, posizionare una calamita sopra il contatore per camuffare quelli che sono i reali consumi fatturati. Il risparmio illegale, in questo caso, sfiorava anche il 70%.

Cosa accade, invece, con i contatori più moderni? Anche questi, purtroppo, non passano indenni alla cosiddetta truffa del contatore che, però, stavolta passa attraverso la manomissione del misuratore. In questo caso occorrerà, però, aprire il contatore saldando i contatti utilizzati per la registrazione dei consumi.

I circuiti in questo caso, vengono quasi del tutto azzerati con un risparmio che supera, e di molto, quello che si riesce ad ottenere manomettendo i sistemi più obsoleti. Si sfiora, infatti, il 98%. Peccato, però, che tutto questo sia completamente illegale e non vada assolutamente praticato!