Tendenze casa 2023: colori e arredo post Covid

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo
23/10/2022

La pandemia ha cambiato il modo di vedere la casa e viverla. La sua funzione si è trasformata da zona comfort a home office, più automatizzata grazie alla domotica. Scopriamo insieme le tendenze casa 2023: colori e arredo post Covid di tendenza. Quali colori saranno i trend 2023 secondo il Pantone Institute e che tipo di arredo sarà il must have del 2023.

Tendenze casa 2023: colori e arredo post Covid
Soggiorno con colori pastello e mobili naturali

La diffusione della pandemia di Covid-19 ha definitivamente cambiato il modo di vedere la casa come la conoscevamo. Tra lockdown e restrizioni, l’abitazione è sempre un luogo di rifugio, ma che deve soddisfare dei determinati bisogni. Una sorta di luogo sicuro dove studiare, stare in famiglia e lavorare, oltre che tenersi in forma e dare sfogo alle proprie passioni. I must have del 2023 sono comodità e tono caldi per soddisfare il bisogno di affetto e calore. 

Lo shopping digitale e l’abbraccio della filosofia Less is More, molto minimalista sono le tendenze del momento. Questo fa pensare che un trend del 2023 sarà avere spazi multifunzionali, che si possono trasformare da semplice ambiente domestico in home office in men che non si dica, nel caso si sia costretti a lavorare da casa. Le tendenze mobili si orientano sullo stile elegante, ma devono anche essere funzionali e multifunzione.

Con un occhio di riguardo alla tecnologia e soprattutto con una impronta green, per salvaguardare l’ambiente. Materiali riciclati, mobili naturali e carta da parati saranno le tendenze 2023 uniti alla domotica. La tecnologia servirà per automatizzare gli ambienti e tenere tutto sotto controllo. Si parte dall’illuminazione, passando per i consumi, fino all’impianto di sicurezza, con le app dedicate.

Le tendenze cromatiche per quanto riguarda il 2023 sono chiare secondo il Pantone Institute. Colori neutri e caldi come beige, tortora, moka, cammello, crema e avorio saranno i must have su pareti e arredo, per un effetto rilassante e calmante. Si avranno abbinamenti particolari come corallo o ruggine con accenti di blu e rosa in tonalità delicate pastello. il tutto per dare personalità agli ambienti con contrasti non troppo accesi. Sarà sempre l’ambiente al primo posto, evocando i colori della terra e delle foreste come marrone, terracotta e diverse nuance di verde per contrastare stress e ansia. Soprattutto giocando con trame morbide e ruvide di rivestimenti e tessuti.