Risparmio in bolletta, quali luci di Natale scegliere?

Autore:
Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo
08/12/2022

Paura dei rincari sui consumi per le luci di Natale? Temete che accendere le luminarie vi costi un mutuo? Per risparmiare in bolletta, ecco quali luci di Natale scegliere per non sbagliare e contenere i consumi, senza rinunciare all’atmosfera delle feste natalizie. 

Risparmio in bolletta, quali luci di Natale scegliere?
Natale 2022 decorazione con luci LED

Siamo arrivati in quel periodo dell’anno in cui ripeschiamo, in cantina o in soffitta, la scatola degli addobbi natalizi. Ed eccole lì, le famigerate lucine di Natale, sistematicamente attorcigliate e sicuramente fulminate per metà, pronte per essere posizionate su ringhiera o albero o ancora finestre e porte.

Senza di loro, non è Natale! Eppure, molte famiglie ci rinunceranno senza ombra di dubbio, per paura di salassi derivati dalla bolletta della luce. I rincari energetici rischiano di far scegliere tra la giusta atmosfera delle feste e le luminarie natalizie.

Ma si possono avere entrambe le cose? Quali luci di Natale si possono scegliere per risparmiare?

Bisogna capire quali consumano di più. Le vecchie luci a incandescenza sono note per consumare molto di più rispetto ai modelli nuovi. Posizionando 3 metri di fili luminosi dotati di lampadine a incandescenza, si arriverà a pagare in bolletta dai 5 ai 10 €, dipende se le terrete accese per metà giornata o addirittura tutto il giorno.

Sostituitele con luci a LED che consumano molto meno e sono più sicure. Inoltre, anche l’ambiente ringrazia visto che sono più sostenibili. Costano un po’ di più, ma il risparmio è dell’80%, in alcuni casi anche del 90%.

Se proprio vorrete staccarvi dalla corrente, ci sono sistemi di illuminazione a batteria o con impianto fotovoltaico integrato, decisamente più onerosi ma con un risparmio davvero garantito.

Inoltre, adottare dei comportamenti mirati può aiutare a contenere ulteriormente i costi dell’illuminazione di casa e degli addobbi. Si possono unire insieme più luminarie su una presa singola, in modo da avere una adeguata illuminazione e non accendere neanche la luce domestica.

I giochi di luce adeguati, come l’intermittenza, valorizzano gli addobbi e le decorazioni già in possesso e durano di più, comparate a quelle a incandescenza. Accendetele quando siete a casa, la sera, o procuratevi un timer per scandire le fasce orarie, impostando accensione e spegnimento.