Riscaldamento e risparmio, casa sempre calda con il ventilatore da termosifone

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo
07/11/2022

Riscaldamento e risparmio, come risparmiare sulla bolletta del gas contrastando il caro bollette con il ventilatore da termosifone. Come avere la casa sempre calda con un dispositivo acquistabile a partire da 200 euro. 

Riscaldamento e risparmio, casa sempre calda con il ventilatore da termosifone
ventilatore da termosifone “Kuriosa”

Stando alle stime più recenti, per la stagione invernale una famiglia media di quattro persone in 100 mq la spesa complessiva sarà 1300 Euro. E solo per il riscaldamento. Con una spesa giornaliera che si aggira a 44 Euro.

Si può risparmiare sui consumi di gas, acquistando questo innovativo sistema di termoregolazione (a partire da 200 euro, venduto in Italia da Officine Piacentini) che si usa ormai a piene mani in Canada e USA. Si tratta del ventilatore da termosifone, utile per ridurre il caro bolletta e mantenere la casa calda d’inverno.

Ovviamente, l’abitazione in questione non deve avere dispersioni di calore dovute a spifferi e serramenti isolati. E si sa che i caloriferi, di solito collocati sotto le finestre, possono disperdere il 40% del calore. Il dispositivo non è formato che da ventole che permettono di recuperare il calore dei radiatori.

Il calore verrà diffuso per tutta la casa, mantenendola calda. Il calore prodotto dal calorifero tenderà a salire verso l’alto e si stratificherà. Per questo motivo si percepisce una temperatura decisamente più bassa del normale, consumando gas inutilmente.

Il ventilatore, poggiandosi sul termosifone e collegato alla presa elettrica, entrerà in funzione e diffonderà il tepore in tutta la casa.

Oltre a risparmiare sui consumi del gas, si avranno dai 2 ai 3 gradi in più in casa. Esistono in commercio anche dei modelli posizionabili dietro i radiatori con delle staffe imbottite. Essi possono recuperare il calore sul retro e abolire ulteriormente le dispersioni. Possono essere di dimensione e funzioni diverse, ma meglio scegliere quelli che coprono almeno l’80% della lunghezza del termosifone.

Acquistabili nei negozi di ricambi termosanitari e online, sono controindicati per gli ambienti umidi con condensa massiccia e per termoconvettori elettrici e ad olio. Inoltre, se in casa si hanno soggetti allergici, è meglio non usarli in quanto possono spostare anche particelle di polvere e pollini.