Re-Chair, la sedia dal design sostenibile

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo
17/10/2022

Una seduta nata dal progetto tra Kartell in collaborazione con Illycaffè per dare vita a un design che contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente. Re-Chair è considerato un modello di design sostenibile ed economia circolare.

Re-Chair, la sedia dal design sostenibile
Locandina Re-Chair Powered by Illycaffè

Anche le aziende di arredo e design stanno cercando soluzioni sostenibili usando processi produttivi a basso impatto ambientale e soprattutto privilegiando l’economia circolare. Poche ci riescono. Ma chi ci riesce, trasforma il prodotto anche in un grande successo. Ne è un esempio la seduta nata dal progetto di Kartell in collaborazione con Illycaffè. Si tratta della sedia Re-Chair, chiamata così proprio per rievocare il concetto di recupero e riciclo. La particolarità di questa sedia è che è interamente fabbricata dalla plastica delle capsule di caffè scartate.

Non è la prima volta che Kartell si mette alla ricerca di innovazione e nuove ispirazioni. Però questa seduta è rivoluzionaria in quanto sottolinea la voglia di sperimentare e di applicare il concetto di riciclo e sostenibilità ai prodotti. Il team creativo diretto dall’architetto Antonio Citterio ci ha messo ben due anni di lavoro per raggiungere i criteri di qualità ed estetica desiderati. Re-Chair però ha visto la luce con una estetica elegante, declinata in nero.

Da capsula di caffè Iperespresso Illy a sedia: prima di essere riempiti. L’azienda triestina ha un ferreo sistema di selezione delle capsule. Prima di riempirle, esse vengono forate e assemblate ad altri componenti. Un controllo automatizzato rivelerà se ci saranno difetti di fabbricazione, come imballaggio non conforme o errata bucatura. Pertanto, i pezzi difettosi verranno scartati. Essendo inutilizzati e di plastica di ottima qualità, è materia prima pregiata da riciclare. Infatti, il percorso di rigenerazione della materia prima e della fabbricazione della sedia richiede la macinazione delle capsule per creare la Re-Chair. Pertanto, da un prodotto industriale può nascere una collaborazione tra due aziende e creare un prodotto Made in Italy esempio di design sostenibile.