Pentola bruciata? Se utilizzi questo metodo tornerà come nuova

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
23/11/2022

A chi non è mai capitato, in cucina, di ritrovarsi con una pentola bruciata? Che sia per disattenzione o per qualsiasi altra ragione, una volta combinato il danno la cosa che più desideriamo è quella di poter eliminare totalmente le incrostazioni e riportare la pentola al suo stato originale. Non tutti lo sanno, ma esiste un metodo, completamente green, con cui le nostre pentole bruciacchiate torneranno davvero come nuove.

Pentola bruciata? Se utilizzi questo metodo tornerà come nuova
Pentola bruciata

Terribili le incrostazioni che contraddistinguono una pentola bruciata! Lo sanno bene le casalinghe che si sono ritrovate, almeno una volta, a doverle eliminare. A parte il fatto che bruciare il cibo è dannoso per la nostra salute, anche le pentole ne risentono pesantemente ed è per questo che, spesso e volentieri, siamo portati ad utilizzare prodotti chimici molto aggressivi o, in alternativa, spugne molto abrasive. Un errore dietro l’altro dato che questi sono i metodi più sicuri per arrivare a gettare definitivamente via le nostre pentole.

Esiste, invece, un modo completamente naturale con cui trattare una pentola bruciata e grazie al quale si avranno risultati davvero stupefacenti. Per metterlo in atto dovremo semplicemente versare 3 cucchiai di sale grosso sul fondo della pentola e aggiungere appena un cucchiaino di acqua. Strofiniamo, quindi, con delle palline d’alluminio che, man mano che elimineranno le incrostazioni, si anneriranno. Non rimarrà che lavare normalmente, sciacquare e asciugare.

In alternativa, per eliminare le incrostazioni da una pentola bruciata, sono in molte a utilizzare il bicarbonato di sodio da spargere sul fondo, strofinando, poi, con una fetta di limone. Anche in questo caso si concluderà con un buon risciacquo e si avrà una pentola come appena comprata e senza aver utilizzato alcun prodotto chimico o aggressivo.