Ormai è deciso: caricabatterie unico obbligatorio dal 2024!

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
13/11/2022

Quante volte ci siamo trovati nella necessità di ricaricare lo smartphone e non avevamo a disposizione il caricabatterie adatto? Proprio per evitare questi problemi e semplificarci la vita, molto presto entrerà in vigore l’obbligo del caricabatterie unico. Quanto dovremo ancora aspettare? Scopriamo tutti i particolari.

Ormai è deciso: caricabatterie unico obbligatorio dal 2024!
caricabatterie smartphone

Nel mese di ottobre 2022, il Parlamento Europeo ha approvato la norma sul caricabatterie unico. In base a quanto stabilito, con 602 voti a favore, 13 contrari e 8 astenuti, dalla fine del 2024 tutti i dispositivi elettronici dovranno essere dotati di un caricabatterie unico. Ci sono dei particolari che vale indubbiamente la pena sottolineare e che saranno differenti a seconda del dispositivo preso in considerazione.

Per smartphone, fotocamere e tablet l’attacco dovrà essere esclusivamente un USB di tipo C. Lo stesso varrà in seguito, in particolare dal 2026, per i personal computer. Tutti i dispositivi che utilizzano una potenza sino a 100 Watt saranno contraddistinti dallo stesso tipo di caricatore.

Per fare in modo che questo caricabatterie unico sia davvero compatibile con i più diversi dispositivi, il meccanismo di ricarica rapida dovrà avere la medesima velocità per tutti. Questa scelta avrà un impatto positivo anche in termini di risparmio dal momento che si stima che si risparmieranno circa 250 milioni di euro ogni anno. Un traguardo indubbiamente tanto interessante!