Novità mutui, cambia tutto: via la Garanzia di Stato

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo
12/10/2022

Stangata in arrivo per quanto riguarda i mutui: i giovani soprattutto non riescono ad accedere ai mutui a tassi agevolati a causa delle difficoltà degli istituti bancari. Inoltre, i prezzi sono alle stelle e c’è l’ipotesi di togliere la Garanzia di Stato Consap, con inevitabili conseguenze per gli under 36 che vogliono comprare la prima casa con un finanziamento del genere. 


Novità mutui, cambia tutto: via la Garanzia di Stato
Mutuo firmato e timbrato dal Notaio

La BCE ha aumentato di 75 punti i tassi di interesse. Questa manovra obbligata è stata pensata per andare in contrasto all’inflazione, mai così alta in UE. Inevitabilmente, le famiglie sono più colpite, soprattutto coloro i quali hanno scelto il mutuo a tasso variabile o stanno pagando dei prestiti personali. Sebbene i finanziamenti personali non siano legati a un tasso, infatti, le banche si troveranno a pagare di più per avere denaro dalla BCE. Inoltre, come se non bastasse, pare che in Italia si voglia togliere la Garanzia di Stato. Se ciò dovesse succedere, sempre meno giovani riuscirebbero ad acquistare casa mediante la richiesta di un mutuo.

Purtroppo chi ci rimetterà sarà chi vorrà acquistare la sua prima casa. Le rate saranno molto più alte se non si avrà la possibilità di accedere alla Garanzia di Stato Consap.  Lo scopo dell’esistenza del Fondo Consap, infatti, quello di agevolare i rapporti cittadino-banca, offrendo una pubblica garanzia con controgaranzia statale sull’acquisto della prima casa. Ad oggi, sempre meno istituti bancari utilizzano questo Fondo. I tassi interbancari sono diventati più alti di quelli fissati dal Governo.

Tra l’altro, il Fondo di Garanzia Consap rischia di non essere prorogato nel 2023. Ma niente panico: pare che il Governo Meloni voglia studiare un meccanismo per sbloccare la situazione. Per ora, si può accedere a un mutuo con spese istruttorie ridotte, ma sono richieste le normali garanzie come la verifica del reddito ed eventuali garanti (genitori, parenti, ecc.).