Lavatrice, in questi giorni consumi il doppio: fai attenzione!

Autore:
Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
22/12/2022

La lavatrice è un elettrodomestico a cui è davvero impossibile rinunciare. Fedele alleata nel lavaggio dei panni sporchi, viene utilizzata quasi quotidianamente ma incide non poco sui consumi elettrici e, quindi, sulla bolletta. Ci sono, però, dei giorni in cui si consuma praticamente il doppio e che si dovrebbero, pertanto, evitare. Quali sono? Scopriamolo!

Lavatrice, in questi giorni consumi il doppio: fai attenzione!
Azionamento della lavatrice

La lavatrice è da sempre considerato uno degli elettrodomestici più energivori di casa. Non è certamente una valutazione errata dal momento che, specie i modelli più datati hanno un impatto non indifferente sulle nostre bollette. In alcuni momenti del giorno e, soprattutto, in determinati giorni della settimana è, però, possibile dimezzare letteralmente questi consumi e risparmiare, quindi, circa il 50%.

Per poterlo fare, è necessario che il contratto che abbiamo stipulato con il nostro fornitore sia di tipo biorario. Con il monorario, infatti, non ci sono differenze tra le varie fasce del giorno o i momenti della settimana: l’energia ha un costo fisso che non subisce variazioni. Con il biorario, invece, possiamo giostrare meglio il tutto e decidere se utilizzare la lavatrice in quei momenti in cui il costo dell’elettricità è praticamente dimezzato.

Quali sono? I contratti biorari prevedono un costo massimo per l’energia nei giorni compresi tra il lunedì e il venerdì nelle fasce orarie comprese tra le 8 del mattino e le 19 della sera. Ecco che, quindi, azionare la lavatrice in questi momenti è alquanto pericoloso per il consumo energetico. Meglio farlo negli altri momenti, la mattina presto o la sera dopo le 23. In alternativa, durante i fine settimana l’energia ha un costo basso e, quindi, conveniente. Attenzione, quindi, perché atteggiamenti di questo tipo possono davvero salvarci dal caro bollette.