La lavatrice che funziona senza corrente elettrica: l’alternativa per rispamiare tanto

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
30/10/2022

L’aumento dei prezzi e il caro bolletta preoccupa tutti! Nei prossimi mesi saremo costretti a fare i conti con costi più eccessivi ed è per questo che cercare soluzioni che consentano di risparmiare è un obiettivo comune a tutti. La lavatrice che funziona senza corrente elettrica pare essere una delle soluzioni cui un numero sempre più ampio di famiglie potrebbe rivolgersi!


La lavatrice che funziona senza corrente elettrica: l’alternativa per rispamiare tanto
Panni lavati in lavatrice

Sembra impossibile poter vivere la quotidianità senza consumare energia elettrica. In casa ne abbiamo bisogno per il frigorifero, la TV, il forno, il phon e, naturalmente, la lavatrice. Proprio per quest’ultima, però, è giunta notizia di un’alternativa, completamente nuova, che è in grado di funzionare senza impiegare corrente elettrica facendoci, quindi, risparmiare non poco sui costi legati alla bolletta.

Esistono, a dire il vero, già diversi modelli di questa lavatrice alternativa. E questo nonostante il fatto che non tutti ne conoscessero l’esistenza. Ve ne sono a manovella o altre a pedale: la scelta dipenderà dalle nostre personali esigenze. Ognuna è composta da un recipiente in cui dovranno essere inseriti i capi da lavare, l’acqua e il detersivo. Ruotando la manovella manualmente o schiacciando il pedale si azionerà la lavatrice che inizierà, quindi, dapprima a lavare e poi a sciacquare i vestiti.

Nessuna differenza sostanziale tra l’utilizzo della lavatrice tradizionale e di quella alternativa: solo che a fine anno si potrà contare su un risparmio di circa 250 kW. Un vantaggio non indifferente! Unica pecca: non è possibile lavare più di 4-5 capi contemporaneamente. Poco male: i costi di gestione e quelli per l’acquisto (diverse decine di euro sono sufficienti) ne rendono valida la scelta.