In quale stanza di casa consumiamo più energia?

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
09/11/2022

Un recente studio ha voluto svelare in quale stanza di casa consumiamo più energia in assoluto. I risultati sono arrivati puntuali e sono destinati a fare scalpore. Nessuno, infatti, immaginerebbe mai che proprio quello è l’ambiente domestico che incide maggiormente sulle nostre bollette. Curiosi di conoscere la verità? Ve la stiamo per rivelare!

In quale stanza di casa consumiamo più energia?
Lampadina accesa

Un recente studio ha preso in considerazione i consumi energetici all’interno di un’abitazione da 100 metri quadri e occupata da una famiglia di 3 persone. Da questo è nata una particolare classifica che ha eletto quella che è la stanza di casa in cui consumiamo più energia. Per farlo sono stati tenuti in conto gli elettrodomestici che si utilizzano in ogni ambiente domestico e i risultati non sono quelli che ci si potrebbe aspettare a primo impatto!

A contendersi il titolo di stanza più energivora di casa sono la cucina, il bagno e il soggiorno. Quale tra questi ha vinto questo poco invidiabile titolo? A sorpresa, ad aggiudicarselo è il bagno, la stanza in cui passiamo più tempo e in cui ci dedichiamo alla nostra igiene, al nostro benessere e a quello della casa intera. Si è evidenziato come si trascorra in bagno circa 200 giorni l’anno facendo la doccia, 3 mesi per lavare i panni e ben 5 mesi utilizzando anche lo smartphone, ormai inseparabile anche quando ci rechiamo al bagno.

A consumare più energia in bagno è lo scaldabagno elettrico che può sfiorare i 1.600 kWh. Seguono l’asciugatrice (400 kWh), il phon (300 kWh) e la lavatrice (250 kWh). Questo si traduce in un consumo di quasi 2.500 kWh annui e nel primato assoluto come stanza che consuma più energia in casa.