Hai mai messo una palla di alluminio nel forno? Ecco perché dovresti assolutamente farlo!

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
20/11/2022

Una palla d’alluminio in forno: benché possa apparire strano, è proprio questo uno dei metodi migliori e più collaudati per ottenere ottimi risultati nella pulizia di questo importantissimo elettrodomestico. Per quale motivo e come muoverci? Scopriamolo!

Hai mai messo una palla di alluminio nel forno? Ecco perché dovresti assolutamente farlo!
palle d’alluminio in forno

Hai mai sentito, in questi ultimi periodi, del cosiddetto trucco della palla di alluminio da utilizzare nel forno? Ti stai chiedendo per quale motivo viene utilizzata e quali sono i vantaggi che si possono ottenere? Va detto, per onor di cronaca, che il trucchetto in questione è molto vecchio dal momento che ci è stato tramandato dalle nostre nonne.

Perché si utilizza? Per combattere alcuni tra i nemici più importanti della griglia del forno, ovvero grasso ed incostazioni. Con il calore che si forma all’interno dell’elettrodomestico, infatti, lo sporco e i residui tendono a incrostarsi e a diventare sempre più complicati da eliminare.

Per una pulizia efficace, accendiamo il forno e facciamo riscaldare la griglia (senza che possa bruciarci). Cospargiamola di burro per lubrificarla e ricollochiamola al suo posto. Facciamo una palla d’alluminio e usiamola per strofinare la griglia. A questo punto, ricopriamo la griglia in una bacinella con un po’ d’acqua calda e cospargiamola con il bicarbonato di sodio lasciando riposare per 4 ore. A questo punto, i residui di incrostazioni saranno ammorbiditi e pronti per essere eliminati definitivamente utilizzando semplicemente uno spazzolino.

Le dimensioni della palla d’alluminio e la sua durezza ci consentiranno di fare un ottimo lavoro ed è da preferire, in quella fase, ad ogni altro strumento (spesso troppo aggressivo o inoffensivo). Un trucco che in molti, in base a quanto si dice sul web, avrebbero voluto conoscere un po’ prima.