Fuorisalone 2023 presenta la nuova location di Alcova

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo
19/10/2022

Il Fuorisalone 2023 avrà una location davvero molto particolare: si tratta dell’ex Macello di Porta Vittoria. Dopo il Fuorisalone l’ex Macello diventerà un maxiprogetto residenziale.

Fuorisalone 2023 presenta la nuova location di Alcova
Ex macello di Via Molise 62 nuova location Fuorisalone 2023

Deve essere gratificante esplorare una città per cogliere le sue bellezze, immaginarsi dialoghi con oggetti di design e fonderli nei luoghi che hanno una storia da raccontare. La quinta edizione della piattaforma Fuorisalone 2023 di Alcova si terrà presso l’ex mattatoio di Porta Vittoria. L’evento di design più importante di Milano dopo il Salone del Mobile avrà una location particolare, anche perché è previsto dopo il Fuorisalone 2o23 ci sarà un progetto di riqualificazione residenziale con 1200 alloggi. 

L’area è pronta a rinascere dallo stato di abbandono in cui si trova per essere trasformata per sempre. Sappiamo anche le date ufficiali dell’evento, ormai internazionale: dal 17 al 23 aprile 2023. Fuorisalone con Alcova porterà ad elevazione il design e la ricerca di un confronto con dei contesti urbani di tutto rispetto, con una storia significativa e che si fonde con la natura circostante. Dopo un ex panificio a Nolo, una fabbrica di cashmere all’Isola, gli edifici di un complesso ospedaliero militare a Baggio, Fuorisalone è pronto per aprire le porte di Via Molise 62. 

Protagoniste indiscusse saranno le architetture industriali, con la partecipazione spontanea della natura inselvatichita che porta installazioni verdi. Tutto sarà possibile grazie alla piattaforma itinerante di Joseph Grima di Space Caviar, con la collaborazione di Valentina Ciuffi di Studio Vedèt e il supporto di Redo Spa. Il Comune di Milano patrocinerà l’evento e ha istituito una convenzione per usare temporaneamente gli spazi. Un modo eccellente per celebrare Milano come capitale del design, almeno per una settimana.