Frigorifero, attenzione a questi errori che raddoppiano la tua bolletta

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
21/11/2022

Avere un frigorifero commisurato alle proprie esigenze è la prima regola fondamentale per non consumare troppo in bolletta. Se, poi, seguiamo una serie di consigli ed evitiamo particolari errori, potremmo riuscire a dimezzare i costi legati proprio all’uso di questo temutissimo, ma fondamentale, elettrodomestico.

Frigorifero, attenzione a questi errori che raddoppiano la tua bolletta
Frigorifero pieno

Il frigorifero è un elettrodomestico di cui non si può fare a meno nonostante sia considerato, ormai da tempo, uno dei maggiori responsabili di bollette troppo salate. Eppure, ci sono degli errori che commettiamo quando lo utilizziamo e che possono costarci cari in termini di consumi e costi. Scoprirli è un bene per cercare di evitarli e poterci confrontare con una bolletta un tantino più leggera.

Il primo lo compiamo quasi sempre al momento dell’acquisto. Quante volte ci si fa tentare da un frigorifero grande solo perché si pensa di conservarvi chissà cosa all’interno? È un errore dato che la scelta del frigorifero deve essere commisurata alle nostre esigenze. Modelli troppo grandi, oltre che inutili, consumano anche di più. Se abbiamo la fortuna di disporre di tanto spazio in cucina, cerchiamo di collocare l’elettrodomestico lontano da forni, camini, finestre o, comunque, fonti di calore. Indispensabile, poi, non appenderlo al muro ma lasciare uno spazio di almeno 10 cm per la circolazione dell’aria.

Pulire regolarmente il frigorifero è un’altra regola indispensabile da seguire per garantirci un buon risparmio così come lo è l’eliminazione dell’eventuale ghiaccio che influisce negativamente sulle prestazioni generali. E che dire, poi, di chi tiene costantemente la porta del proprio elettrodomestico aperta anche quando non serve? Questo è un errore madornale che raddoppia letteralmente il consumo.