Fotovoltaico gratis: ecco dove sarà possibile

Ermelinda Gallo
  • Dott. in Giurisprudenza
12/11/2022

Con questa iniziativa, in tempi resi difficilissimi dal costo esorbitante dell’energia, l’aiuto alle famiglie sul fronte risparmio è concreto. La storia del comune dove il fotovoltaico di casa è in regalo!

Fotovoltaico gratis: ecco dove sarà possibile
installazione di pannello solare

I costi esorbitanti raggiunti dall’energia e da altre materie prime come il gas, rischiano di rendere l’inverno assai amaro per moltissime famiglie italiane. Con tutta una serie di progetti per rendere le proprie abitazioni autosufficienti sul fronte energia, sempre più connazionali stanno correndo ai ripari.

Ricorrere a interventi di riqualificazione degli immobili e a impianti per migliorare l’efficienza delle abitazioni, sembra una delle poche scelte per risparmiare davvero in bolletta.

L’investimento per installare sistemi alternativi di produzione di energia non è proprio irrisorio. In questo comune dell’ Alto Adige, però, le famiglie che vorranno, potranno avere gratis dei pannelli fotovoltaici per la propria casa.

Stiamo parlando di Brunico, comune di circa 17.000 abitanti, dove è partita un’iniziativa speciale che aiuterà più di un nucleo familiare in maniera concreta. Chi vorrà puntare sulle energie rinnovabili potrà farlo a costo zero: metà della spesa viene finanziata dall’azienda che si occupa localmente della distribuzione dell’energia elettrica. La restante parte verrà rimborsata all’utente tramite la bolletta.

Il pannello solare istallato è un modello Plug & Play, quelli che possono essere tranquillamente posizionati sul balcone di casa: ha un costo di circa 800 € e non occupa troppo spazio. L’installazione è l’unica spesa a carico del cittadino. Oltre a un risparmio in bolletta annuale previsto che supera i 140 € l’anno, si potrà fare anche una scelta green e utile all’ambiente, oltre che al portafogli.

Altri comuni italiani si stanno ispirando al modello proposto e, nell’ottica di aiutare le famiglie a superare la difficile situazione attuale, stanno mettendo a punto iniziative simili sul fronte delle fonti alternative di approvvigionamento energetico.