Fotovoltaico che funziona anche di notte? Novità sorprendenti all’orizzonte

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
13/10/2022

Il fotovoltaico che funziona anche di notte non è ancora realtà ma, in base alle ultime ricerche, è probabile che lo diventi presto. Incredibili novità sono, infatti, all’orizzonte e riguarderanno proprio la possibilità di produrre energia con gli impianti fotovoltaici anche nelle ore notturne.

Disegno impianto fotovoltaico di notte
Disegno impianto fotovoltaico di notte

Uno dei limiti maggiori quando si parla di pannelli fotovoltaici, si sa, è quello di non poter produrre energia durante la notte. Quindi, a meno che non si possegga un sistema ad accumulo (che immagazzina l’energia prodotta di giorno per un utilizzo eventuale durante le ore serali e notturne) ci si deve affidare ad altri sistemi per non rimanere al buio, con notevole impatto sul costo della bolletta.

In base a quanto si apprende, però, presto potremmo essere in grado di ovviare a questo problema dato che si stanno cercando soluzioni sempre più avanzate per migliorare il funzionamento del fotovoltaico. In che senso sarà possibile? Diversi ricercatori sono al lavoro per produrre pannelli che riescano a produrre energia di notte sfruttando semplicemente il calore che la Terra rilascia proprio durante le ore notturne.

L’idea di base è quella che prevede l’affiancamento ai classici pannelli di moduli termoelettrici che generino tensione grazie al calore che proviene dal sottosuolo di notte. L’energia, in questo caso, verrebbe catturata sotto forma di raggi infrarossi e, da qui, tramutata in corrente elettrica. Una gran bella innovazione ci attende!