Consumare di meno con la lavastoviglie è possibile e 100% ecosostenibile

Autore:
Ermelinda Gallo
  • Dott. in Giurisprudenza

Pranzi e cenoni con amici e parenti sono piacevoli e divertenti. D’altro canto ciò vuol dire pile di piatti da lavare, stoviglie da tirare a lucido e pentole piene di grasso da ripulire. Ecco un paio di dritte green grazie alle quali tutte le vostre stoviglie saranno più splendenti senza ricorrere a prodotti chimici, spesso costosi.

Consumare di meno con la lavastoviglie è possibile e 100% ecosostenibile
Autore: PhotoMIX-Company / Pixabay

Agli amanti delle rimpatriate e delle grandi cene in famiglia, rimane sempre un problema: dopo queste riunioni, ci si ritrova a dover fare i conti con tutti i piatti, le posate e i bicchieri usati. Per non parlare di pentole e teglie, le più esposte al grasso bruciato e all’unto delle cotture al forno o fritte, tipiche delle cene in compagnia.

Se avete una lavastoviglie in cucina, parte del lavoro è fatto: resta però il cruccio della quantità di detersivi che utilizzerete per i lavaggi. Spesso e volentieri, parliamo di prodotti che costano abbastanza e inquinano altrettanto. Tuttavia, esistono alcune opzioni per ottenere stoviglie splendenti senza spendere un capitale in brillantanti & Co.

Il primo vede protagonisti la carta argentata e il bicarbonato di sodio. Tutto quello che dovrete fare è spargere un po’ di quest’ultimo sulle posate e i piatti unti: sistemateli in lavastoviglie e, prima di chiuderla, prendete la carta argentata. Create una specie di stick rettangolare e un po’ spesso, per carichi abbondanti fatene due e mettetene uno su ciascun ripiano.

Le reazioni chimiche che si innescheranno fra acqua, allumino e bicarbonato, agendo sulle stoviglie, le renderanno brillantissime, senza aver speso un euro per il brillantante.

Un’altra ricetta naturale per pulire gli utensili da cucina necessita di bicarbonato di sodio, sapone di Marsiglia liquido acqua e succo di limone. Usate 200 gr di bicarbonato al quale aggiungerete un cucchiaio di sapone, mescolando. Aggiungete una ventina di gocce di succo e acqua quanto basta per ottenere un mix fluido.

Versatelo in stampini e lasciate solidificare: otterrete delle pastiglie fatte in casa davvero efficaci per le lavastoviglie.

Questo elettrodomestico utilissimo però, se usato nel modo scorretto dura poco costringendovi a spendere molti soldi per la manutenzione e creando non pochi disagi. Attenzione quindi, ad evitare degli errori nell’utilizzo della lavastoviglie che vanno conosciuti ed evitati per mantenere sempre alta la performance del vostro prezioso alleato ed evitare consumi elevati a causa di una lavastoviglie malfunzionante.