Comprare casa all’estero, le località più gettonate dagli italiani e perchè

Autore:
Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo
07/12/2022

Molti hanno voglia di iniziare una nuova vita o un nuovo percorso quando prendono la decisione di trasferirsi all’estero, anche se questo comporta sacrifici economici. Ecco dove conviene comprare una casa all’estero e perché sarebbe saggio anche investire su queste località dal punto di vista immobiliare.

Comprare casa all’estero, le località più gettonate dagli italiani e perchè
Immobili a Panama

Comprare casa all’estero è il sogno di tanti italiani. Sebbene sia una prospettiva molto allettante, la cosa potrebbe spaventare e non poco. Chi ha soldi da parte e vorrebbe acquistare un immobile di solito cerca di capire la misura dell’investimento iniziale, per poi capire il margine di profitto.

I vantaggi di acquistare un immobile all’estero possono essere molteplici. Intanto, si avrà un punto di appoggio per andare in vacanza nel luogo desiderato ogni volta che si desidera. Inoltre, se ci si vorrà trasferire in futuro, si avrà già una casa arredata. Ma fuori dall’Italia ci sono delle occasioni di investimento convenienti?

Non solo si possono godere delle ottime occasioni in ambito immobiliare, bensì anche di vantaggi fiscali maggiori se comparati a quelli italiani. Ovviamente, dipende da Paese a Paese, per questo è bene ponderare con cura la scelta della località e dell’immobile quando si decide di investire all’estero.

Inoltre, conoscere i prezzi e le località in cui si acquista casa a poco è fondamentale. Ci sono dei posti in Europa in cui il mercato immobiliare è in fermento e con soli 20.000 € si può fare un affare, a volte, anche con solo la metà.

Secondo fonte sito Propertyubder20K, le nazioni più convenienti per un investimento immobiliare sono Albania, Bulgaria, Turchia e Ungheria. In Bulgaria in particolare, si possono trovare appartamenti e case anche a partire da 10.000 €.

La variabile è l’Albania: si sta affermando come meta turistica e quindi in molti stanno investendo, intuendo il suo potere di crescita nel tempo. Quindi, si potrebbe trovare un immobile anche a 40.000 €. Bisogna anche menzionare Serbia, Polonia, Portogallo e Grecia.

Se le prime due risultano come l’Albania, il Portogallo è ambito soprattutto dai pensionati, perché ci vanta una minore pressione fiscale e si vive benissimo. La Grecia alterna momenti di crisi e di ripresa, ma un immobile da locare per la stagione estiva conviene sempre ed è un investimento sicuro; il costo dipende dalle zone.

Volete osare e spingervi molto lontano? La Thailandia ha un regime fiscale conveniente e con 150.000 € ci si può comprare una villa di lusso.

Panama, nel cuore dell’America Centrale, ha dei vantaggi fiscali notevoli che, in combinata con i prezzi bassi degli immobili e le location mozzafiato, potrebbero essere da incentivo per acquistare casa per investimento.

Le imposte sono bassissime e addirittura alcuni immobili danno diritto a una sorta di esenzione fiscale per un periodo che va dai 5 fino ai 20 anni.