Cersaie2022: il bilancio del successo di quest’anno

Ermelinda Gallo
  • Dott. in Giurisprudenza
25/10/2022

Scoprite le novità proposte da Cersaie 2022, l’esposizione internazionale tenutasi ad ottobre a Bologna Fiere dedicata al mondo della progettazione, delle soluzioni e dell’architettura dell’arredobagno.

Cersaie2022: il bilancio del successo di quest’anno
piastrelle e rivestimenti in ceramica per l’arredo bagno in mostra a Cersaie 2022

BolognaFiere anche quest’anno ha ospitato Cersaie, l’esposizione dedicata al mondo della ceramica, dell’arredo bagno e delle soluzioni progettuali per la casa. Un salone internazionale che conferma il suo successo: l’edizione del 2022, tenutasi a inizio ottobre, è stata meta di più di 90.000 visitatori, la metà provenienti dall’estero.

Tutto ciò a riprova del fatto che, fra gli stand di BolognaFiera in occasione di Cersaie, si trovano tutte le proposte più nuove e interessanti per la rifinitura e la progettazione della casa. Quindici padiglioni con oltre 600 aziende espositrici, e un catalogo vastissimo di proposte: dalla ceramica, declinata per piastrelle e altri tipi di rivestimenti, all’arredo bagno, passando per gli stand dedicati alla posa e alla progettazione degli spazi. Di queste aziende, un terzo era rappresentato da espositori stranieri, a conferma del fatto che Cersaie è una fiera sempre più di respiro internazionale.

Nuove materie prime, differenti tecnologie di produzione e posa, le future frontiere del mondo della ceramica: Cersaie ha ospitato anche meeting e dibattiti dedicati a questi temi, riscuotendo molti consensi fra i partecipanti. Il settore della ceramica vive un momento di grande successo sui mercati internazionali, specie quello Nord Americano e quello degli Emirati Arabi Uniti. Il made in Italy è, anche relativamente a questa fetta di mercato, sinonimo di qualità e garanzia, e questo evento lo ha confermato.

Gli interessati a questa manifestazione saranno contenti di sapere che l’appuntamento per il 2023 è già confermato: Cersaie torna, sempre a Bologna, dal 25 al 29 settembre.