Caro energia: ecco il mini-eolico portatile che fa risparmiare

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo
27/10/2022

Sensazionale invenzione di un team di scienziati a Singapore: un un piccolo dispositivo mini-eolico a basso costo che catture le brezze leggere e le trasforma in energia. L’obiettivo è montarlo ai lati degli edifici residenziali per renderli indipendenti energicamente. 

Caro energia: ecco il mini-eolico portatile che fa risparmiare
prototipo mini eolico portatile

Le pale eoliche sfruttano il vento per produrre energia pulita, creando così l’energia eolica. Da Singapore c’è una bella rivoluzione in questo senso, ovvero un dispositivo mini-eolico in grado di percepire anche le brezze leggere e trasformarle in energia elettrica. Si tratta proprio di una bella rivoluzione in quanto, di solito, le pale eoliche sono talmente pesanti che solo i forti venti riescono a smuoverle. L’innovativo mini-eolico portatile è una idea degli scienziati della Nanyang Technological University di Singapore, guidati dal professor Yang Yaowen, esperto in ingegneria civile e ambientale.

Il dispositivo è in fibra epossodica, altamente resistente e molto economico. Il mini-eolico sfrutta un effetto chiamato triboelettrico. Si tratta di un fenomeno per il quale un corpo si elettrizza quando avviene lo strofinamento. Calcolando l’esposizione ai venti di velocità di due metri al secondo, sarà in grado di produrre 3 Volt e generare 290 microwatt.

Potenza sufficiente per alimentare un sensore e inviare dati a un PC o un dispositivo mobile. I vari esperimenti hanno provato che il mini-eolico è in grado di alimentare ben 40 LED con una velocità del vento pari a 4 metri al secondo. Pensate a quanto si potrebbe risparmiare in bolletta. Ovviamente, una volta perfezionato per poter accumulare energia sufficiente per tenere accesi gli elettrodomestici più pesanti come il forno o la lavatrice.

Del resto, l’energia eolica è sempre più al centro dell’attenzione nel ramo delle fonti di energia rinnovabili, visto che il vento è una risorsa naturale e pulita. Il problema è che spesso e volentieri non ci sono grandi spazi per le pale eoliche e i dispositivi di accumulo. Per questo, ci si orienta sempre su altre fonti energetiche. Con l’innovativo mini-eolico portatile, si può dire di avere l’energia in tasca. Secondo il team, il dispositivo è anche una potenziale alternativa alle batterie agli ioni di litio più piccole, in quanto autosufficiente e richiede solo una manutenzione occasionale. Esso misura 15×20 cm. Si adatta quindi ai lati di un edificio.