Bonus luce e gas confermato anche per il 2023

Autore:
Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
04/12/2022

L’aumento dei costi che si è registrato negli ultimi mesi hanno portato grandissime difficoltà, all’interno delle famiglie italiane, ad arrivare in tranquillità alla fine del mese. Il pagamento delle bollette, più di ogni altra cosa, preoccupa ed è per questo che il Governo ha già provveduto all’erogazione di un bonus riservato ai nuclei in maggiore difficoltà. Un’ottima notizia è che il bonus luce e gas è stato confermato anche per il 2023. Ecco tutti i dettagli.

Bonus luce e gas confermato anche per il 2023
BONUS

Con il Decreto Aiuti e i provvedimenti che gli sono succeduti, lo Stato ha predisposto un aiuto importante, mediante il bonus luce e gas, per tutte le famiglie in condizioni di particolari difficoltà economiche e con ISEE pari a 12.000 euro. Con la fine del 2022, secondo quanto si era stabilito, anche il bonus in questione doveva cessare di esistere. Data, però, la persistenza delle problematiche sociali attuali, il Governo Meloni ha appena deciso per una proroga.

Per grande gioia di buona parte delle famiglie italiane, il bonus luce e gas è stato confermato almeno per il primo trimestre del 2023, quindi fino a marzo. Ma non è tutto: il Governo ha deciso di ampliare la platea dei beneficiari portando il limite di ISEE da 12 mila a 15 mila euro.

Per la richiesta si dovrà presentare la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) e richiedere l’attestazione ISEE o, in alternativa, essere percettori del Reddito di Cittadinanza. Il bonus acqua e luce è disponibile in via semplificata anche per i clienti affetti da malattia grave o che hanno in casa dispositivi elettrici salvavita.