Arredare e decorare casa: il punto croce torna di moda

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
26/10/2022

Il punto croce è un’arte antichissima che ha da sempre affascinato gli appassionati dell’hand made e non soltanto. Le ultime tendenze per l’arredamento della casa, tra l’altro, lo prendono di nuovo seriamente in considerazione, parlando di un ritorno in grande stile e con una moltitudine di sfaccettature. Scopriamole!

Arredare e decorare casa: il punto croce torna di moda
Lavoro di punto croce

Il punto croce non è difficilissimo da realizzare: per imparare, però, occorre essere pazienti e seguire qualche vecchio consiglio che ci arriva direttamente dalle nostre nonne. Proprio il punto croce torna di gran moda in tanti settori, dall’abbigliamento all’arredamento. In quest’ultimo caso, in particolare, è utilizzato con estremo successo per decorazioni, quadri, complementi. Il fai da te che, insomma, non tramonta mai ed anzi è capace, nonostante quest’arte sia davvero antichissima, di emozionare ancora come il primo giorno.

All’interno di casa, è possibile arredare con il punto croce realizzando innumerevoli vere e proprie opere d’arte. Tra tutte, però, per questa fine 2022 e, a quanto pare, anche per il prossimo 2023, ne spicca qualcuna in particolare. Sedie e divani, infatti, potranno essere arricchiti da una bella copertura realizzata a punto croce e, magari, abbinata ad un determinato periodo dell’anno (come ad esempio il Natale). Anche i quadri da incorniciare e che andranno ad abbellire le pareti sono tra i must più di tendenza in questo momento.

Che dire, poi, dell’intramontabile fascino dei complementi da letto ricamati al punto croce? Lenzuola, coperte e federe da cuscino non sfigureranno mai e aggiungeranno, anzi, un tocco di romanticismo che in camera da letto non guasta proprio mai. E per il bagno? Anche in questo caso via libera alla fantasia da realizzare al punto croce: sempre di tendenza la scelta di ricamare le iniziali su accappatoi ed asciugamani!