Arredamento olfattivo, così l’interior design stupisce tutti

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
30/09/2022

L’arredamento olfattivo è quello che basa buona parte delle sensazioni che suscita proprio su uno dei 5 sensi, l’olfatto. Entrare in una casa, un ufficio, uno studio o, comunque, in un ambiente che trasmette una nota olfattiva positiva può contribuire non poco al benessere personale.

Arredamento olfattivo, così l’interior design stupisce tutti
Diffusore di essenze per ambiente

Le regole dell’interior design parlano chiaro: per essere arredata nella maniera corretta e per non correre il rischio di trovarsi in un ambiente privo di personalità o che non rispecchi chi l’ha concepito, ogni stanza deve assecondare, in maniera ovviamente positiva, quanti più sensi possibili. Udito, vista, tatto e olfatto sono, quindi, i giudici più severi ai quali bisogna rispondere al meglio per fare un ottimo lavoro. E proprio all’olfatto si lega l’arredamento olfattivo.

Stimolare l’olfatto significa, infatti, riuscire a fare lo stesso con i sentimenti e le emozioni. Ambienti profumati sono perfettamente in grado di creare atmosfere uniche ed è per questo che quando si arreda casa bisogna dare la giusta importanza a quelle che sono le fragranze che più di tutte donano benessere.

Scelte di questo tipo portano benessere sia a livello mentale che fisico grazie al potere evocativo che buona parte degli odori ha sul cervello. Una particolare profumazione, infatti, può essere abbinata ad un ricordo specifico e, per questo, suscitare ricordi importanti. Allo stesso modo, un profumo del tutto nuovo può essere “memorizzato” per creare un nuovo ricordo.

Per scegliere le fragranze da utilizzare bastano alcune semplici considerazioni: in cucina meglio optare per una profumazione fresca e pulita; in camera da letto meglio il comfort portato da un profumo caldo e rilassante; in bagno meglio optare per fragranze fiorite mentre per il soggiorno, proprio come per la cucina, è ben accetta qualunque fragranza pulita e portatrice di freschezza.