Acquistare casa spendendo poco, è ancora possibile?

Patrizia Maimone
  • Dott. in Informatica
31/10/2022

Acquistare casa spendendo poco sembra un’utopia in un mondo in cui, ormai, tutto sembra al rialzo. Eppure, facendo le giuste considerazioni prima della scelta è possibile riuscire in questo intendo pagando, se non un prezzo inferiore alla media, quanto meno il valore commisurato alla scelta fatta.

Acquistare casa spendendo poco, è ancora possibile?
Famiglia in procinto di acquistare casa

Acquistare casa spendendo poco è ancora possibile al giorno d’oggi? Questa è una delle domande che più di sovente ci poniamo nel momento in cui decidiamo di investire nell’acquisto di un immobile. La risposta è, bisogna dirlo, positiva anche se è necessario, per raggiungere quest’obiettivo, tenere in considerazione una serie di fattori determinanti per fare davvero un affare e non doversi pentire della scelta fatta.

Ecco perché, per acquistare casa spendendo poco o, meglio, spendendo il giusto è indispensabile valutare preliminarmente tutti gli aspetti ad essa connessa. Dovremo valutare con estrema attenzione la zona in cui si trova l’immobile, le sue dimensioni (se è piccola, grande, indipendente), se è nelle mani di un’agenzia o dovremo interfacciarci con un venditore privato, il tipo di mutuo di cui avremo bisogno e la presenza di un’eventuale assicurazione, tutte le spese che incideranno sul costo finale.

Assicurarci che la casa abbia tutte le carte in regole, sia al catasto che in termini di struttura, è importantissimo. Una volta definito il prezzo, sarà il momento (solo allora) di presentare la proposta ritenuta più congrua. Se non ci intendiamo molto del settore è fondamentale farci seguire da personale specializzato e, possibilmente, di fiducia, dal momento che difficilmente acquistare casa spendendo poco sarà possibile in breve tempo e alla primissima occasione. La perseveranza, in questo caso, è una regola fondamentale.