5 trucchi fondamentali per fotografie in bianco e nero

Pentax

5 trucchi fondamentali per fotografare in bianco e nero

Fotografare in bianco e nero, 5 trucchi fondamentali per apprezzare ogni caratteristica della fotografia monocromatica. La fotografia in bianco e nero da sempre affascina ogni fotografo e osservatore, è proprio l’assenza di colori a determinare la sua unicità nel tempo, una tecnica d’alto effetto, un susseguirsi di grigi, un evolversi di sfumature, che determinano l’unirsi di tonalità che potrebbero sembrare noiose agli gli amanti dei colori, ma inspiegabilmente queste sorprendono sempre. Esistono differenti toni di grigio, che bisogna necessariamente saper catturare, ecco cinque consigli che vi potranno essere utili quando vi interesserete di fotografie in bianco e nero.

1. Utilizzo di RAW

Se avete la possibilità utilizzate l’applicazione RAW della fotocamera, che vi permetterà di non avere perdite di qualità delle vostre foto durante il processo di registrazione su un qualsiasi supporto, come ad esempio può avvenire salvandole sul computer. I file RAW devono essere elaborati con molta cura in un secondo momento ed possibile ad esempio utilizzare Adobe Photoshop per elaborare le immagini. Se non disponete di tale funzione sulla vostra fotocamera, non disperate, i consigli che seguiranno vi mostreranno come ottenere altrettanti buoni risultati per le vostre fotografie in bianco e nero.


Leggi anche: 35 Sfondi Desktop di fotografie stupende

2. Pattern e texture

Una ricca texture e scenari dettagliati aiuteranno la vostra fotografia a diventare comprensibile e stimolante. I pattern son molto utilizzati nelle fotografie in bianco e nero, a causa della forte attrazione che provocano sullo sfondo. Quindi, se desiderate fotografare una battuta di caccia ed evidenziare maggiormente la composizione, scegliete il bianco e nero al posto del colore.

trucchi_per_fotografie_in_bianco_e_nero_4
3. Il contrasto

Con l’aiuto della luce è possibile ottenere un grande contrasto, il quale produrrà sulla vostra fotografia le differenze tonali che normalmente con il colore non sarebbero visualizzabili, mentre con una illuminazione laterale produrrete ombre più lunghe. Il contrasto è una caratteristica fondamentale poiché quando vi è un netto contrasto, tra ombre scure e luci luminose, sarete in grado di vedere cose che non avete visto prima.

trucchi_per_fotografie_in_bianco_e_nero_6
4. ISO

Nella fotografia, il numero ISO indica la sensibilità della pellicola fotografica, più alto sarà questo numero, più la sensibilità sarà maggiore e più breve sarà il tempo di esposizione alla luce. Quindi con un numero ISO alto ci sono più possibilità di scattare una foto in condizioni di scarsa luminosità, senza l’utilizzo del flash. Per la fotografia in bianco e nero è consigliabile il numero ISO più basso. Più alta è la sensibilità più saranno visibili i punti spiacevoli della foto. Pertanto giorni ombrosi e scuri sono in realtà ideali per le fotografie in bianco e nero.

trucchi_per_fotografie_in_bianco_e_nero_2
5.Soggetti


Potrebbe interessarti: Scritte, testi, simboli e disegni ASCII

La fotografia in bianco e nero è adatta a più occasioni e circostanze. Le fotografie monocromatiche sono ottime nel rappresentare un’esperienza sensibile o la storia di questa in uno scatto, esse tendono a trasmettere la profondità e ci danno la possibilità di osservare un oggetto o una persona attentamente grazie ai suoi effetti luminosi e grafici (come ad esempio un buon contrasto). Può essere utilizzata quindi anche per foto astratte.

Quando si scattano foto di grandi spazi, come i paesaggi, vi è necessità di assicurarsi che  non vi sia un tono troppo ripetitivo tra gli elementi della fotografia, in quanto questo renderà la vostra immagine morta e noiosa.  La maggior parte delle immagini in bianco e nero, per l’assenza del colore, vengono spesso adottate per rappresentare un tema drammatico lasciando un notevole impatto sullo spettatore.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

Basta guardarsi intorno e le cose che all’apparenza non sembrano nemmeno drammatiche, colte nel giusto modo, possono esprimere con forza la drammaticità di un pensiero. Uno dei modi per realizzare una foto che esprime tali sensazioni è di certo l’uso del movimento, come un onda che impetuosa si scontra con gli scogli, o ancora un cielo turbolento e in movimento.

Si consiglia inoltre di concentrare l’azione su di un elemento, in quanto gia la perdita di colore ha come dato negativo la perdita di informazione percettiva, poi se a questo aggiungiamo piu soggetti e la foto da semplice la rendiamo complessa, rischiamo di realizzare foto che non si riescono a percepire ne le forme ne le distanze ne altro; Quindi è consigliato soffermarsi su un soggetto unico e concentrarsi sugli effetti luce e la messa a fuoco.

Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica