Pulire casa: 10 errori da non fare

Pulire casa è molto importante, sopratutto in questo momento storico. Spesso, però, si commettono degli errori. Quali sono quelli da non fare assolutamente? Scoprilo leggendo questo articolo, dove sti sveleremo tutti gli errori da non commettere quando dobbiamo pulire casa.

Pulire casa 10 errori da non fare 1

Alcune azioni e strumenti del mestiere, che si usano per pulire la propria casa, potrebbero sembrare scontati, come lo è il loro uso, che potrebbe essersi consolidato nella routine di pulizie adottata da ciascuno. Pulire casa è necessario ma, spesso, potrebbero esserci alcune azioni che perpetriamo, senza sapere che possono vanificare l’igiene, il tempo e la fatica fatta. Ecco perché vanno evitati. Se non sai quali potrebbero essere, continua a leggere perché te ne spieghiamo ben 10.

Pulire casa 10 errori da non fare 2

1. La scelta dei detersivi

Molto spesso, quando si acquistano i detersivi al supermercato, ci si lascia guidare da profumazioni stravaganti e packaging super colorati. Non sempre si pensa alle componenti chimiche che contengono o alla loro effettiva efficacia. Molti di loro, non servono davvero e sono pericolosi per l’ambiente. Uno degli errori che si commette quando si pulisce casa, dunque, è utilizzare troppi detersivi a base chimica.


Leggi anche: 6 errori da non fare quando arredi il soggiorno

Bisognerebbe prediligere, invece, detersivi naturali, magari ecologici o meglio ancora, realizzati a casa con prodotti di consumo quotidiano. Quando non esistevano ancora i detersivi industriali, infatti, per pulire si usavano combinazioni molto efficaci realizzate con bicarbonato di sodio, aceto e limone. Ingredienti naturali che dovremmo reintrodurre nelle nostre routine di pulizie.

Pulire casa 10 errori da non fare 3

2. Uso degli elettrodomestici

La lavatrice e la lavastoviglie sono due alleati per le pulizie di casa. Non sempre, però, li utilizziamo correttamente. Entrambi, infatti, potrebbero essere caricati troppo, troppo poco oppure male. Per quanto riguarda la lavastoviglie, i piatti con lo sporco più ostinato, dovrebbero essere messi più vicino possibile al getto di acqua. Per piatti molto sporchi, si consiglia di caricare poco l’elettrodomestico, in modo che tutte le stoviglie possano riuscire a ricevere la giusta quantità di acqua.

Per quanto riguarda la lavatrice, i panni andrebbero suddivisi non solo per colore, ma anche per tipologia di lavaggio. Ad esempio, ci sono alcuni capi che dovrebbero essere lavati a basse temperature. Una suddivisione certosina, ti eviterà spiacevoli inconvenienti. Poi, vale la stessa regola della lavastoviglie: i panni molto sporchi non andrebbero lavati a pieno carico.

Pulire casa 10 errori da non fare 4

3. Rassettare il letto frettolosamente

Alcune persone sono abituate a rifare il letto non appena ci si alza. Un’abitudine dettata dalla fretta della routine mattutina che, però, non è molto salutare. Le lenzuola, infatti, andrebbero lasciate arieggiare prima che il letto vada rassettato. Come dovrebbero essere arieggiate frequentemente, non soltanto le stanze da letto ma tutte le stanze della casa.

Uno studio ha dimostrato che gli acari proliferano di più se un letto è rifatto. Questo perché in un letto rassettato dopo poco che ci si è alzati, potrebbe trattenere l’umidità che permette agli acari di proliferare. Beh ora ti abbiamo dato la scusa per non rifare il letto!


Potrebbe interessarti: 10 errori nell’arredare un appartamento piccolissimo

Pulire casa 10 errori da non fare 5

4. Dare una direzione alle pulizie

Pulire dal basso verso l’alto è un’abitudine che andrebbe abbandonata. Piuttosto la direzione da dare è quella dall’alto verso il basso, con l’obiettivo di risparmiare tempo e olio di gomito. Quando si spolvera pensili, ripiani o altro, si dovrebbe iniziare sempre dall’alto per evitare che lo sporco possa cadere da su a giù. Vale lo stesso se si lavano i vetriDopo aver spolverato, inoltre, utilizza la scopa o l’aspirapolvere. Poi, procedi alla pulizia con acqua o vapore. Inoltre, assicurati di pulire il bagno per ultimo. Nel bagno, infatti, andrai a sversare, ad esempio, le acque sporche dei secchi, laverai le spugne. Pulendolo per ultimo eviti di non sporcarlo di nuovo.

Pulire casa 10 errori da non fare 6

5. Lavare i vetri

Spesso si commette l’errore di lavare i vetri delle finestre quando è una bella giornata. L’idea che ci guida, infatti, è quella che il sole e la luce forte, rendano più visibili lo sporco e gli aloni. In realtà, quando c’è il sole e le temperature sono miti, il prodotto che utilizziamo per pulire i vetri potrebbe evaporare velocemente e lasciare degli aloni fastidiosi e difficili da rimuovere. Perciò, dovremmo cambiare la nostra visione e lavare le finestre quando è mattina presto oppure se ci sono le nuvole in cielo.

Pulire casa 10 errori da non fare 7

6. Spugne e stracci

Anche gli strumenti che utilizziamo per pulire, dovrebbero essere lavati a loro volta. Quand’è l’ultima volta che hai sostituito la spugna per lavare i piatti? Le spugne e gli stracci sono il posto dove si annida il maggior numero di batteri, se non stanati. La regola generale vuole che ogni attività abbia la sua spugna o il suo straccio. In particolare, il wc dovrebbe avere una spugna a se, ben distinta da quella degli altri pezzi. Una volta alla settimana, lava in lavatrice con un po’ di candeggina, tutti gli stracci e le spugne. Saranno igienizzate e pronte per essere di nuovo usate. Pulire casa 10 errori da non fare 8

7. L’importanza dei dettagli

Ti senti soddisfatto perché hai pulito casa da cima a fondo. Forse, però, hai dimenticato qualche dettaglio. Gli interruttori, le maniglie delle porte ed i telecomandi, sono le cose che ci dimentichiamo spesso di pulire, ma che tocchiamo più spesso, diventando ricettacolo di germi. La prossima volta che fai le pulizie ricordati anche dei dettagli.

Pulire casa 10 errori da non fare 9

8. Pulire gli elettrodomestici

Anche gli strumenti usati per pulire, vanno igienizzati. Per quanto riguarda lavatrice e lavastoviglie, vanno lavate periodicamente facendo un ciclo a vuoto, usando aceto e bicarbonato. Ricorda di pulire bene anche le guarnizioni con un panno. Per quanto riguarda l’aspirapolvere, i filtri vanno puliti e la superficie va spolverata, come pure le spazzole.

Pulire casa 10 errori da non fare 10

9.  Lavandini

I lavandini andrebbero lavati non appena si utilizzano per evitare che il calcare possa sedimentarsi. Se non hai la possibilità di detergerli subito, almeno utilizza un panno morbido per asciugare le goccioline di acqua. Soprattutto se il lavabo è in acciaio, noterai subito la differenza.

Pulire casa 10 errori da non fare 12

10. Usare l’ammorbidente

Al posto dell’ammorbidente si può usare l’acido citrico, che naturalmente ammorbidisce le fibre. L’ammorbidente spesso, infatti, lascia cedimenti sul bucato che potrebbero portare allergia, soprattutto ai bimbi più piccoli.

Pulire casa 10 errori da non fare 11

Quale di questi errori comuni commetti e non commetterai più? Oppure quale novità introdurrai nella tua routine quotidiana di pulizia della casa?

Pulire casa, 10 errori da non fare: foto e immagini

Rita Paola Maietta
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Arredo e Design
Suggerisci una modifica
Commenti Espandi

Lascia una risposta

Accedi per lasciare un commento.