Presepe fai da te in cartone

Costruire un presepe fai da te in cartone: un’idea semplice ed originale per esprimere la propria creatività e per condividere dei momenti di allegria e spensieratezza con la propria famiglia.

presepe-fai-da-te-cartone-02

Galleria foto ed immagini

Realizzare un presepe fai da te è un modo bellissimo ma anche molto semplice per coinvolgere la famiglia, soprattutto per chi ha bambini, in un’attività divertente e alla portata di tutti. Ed è anche un utile espediente per donare nuova vita a materiali di riciclo.

Uno di questi è il cartone che, oltre ad essere un materiale economico, è anche di largo utilizzo, per cui molto facile da trovare. Scopriamo insieme tutti i passaggi per costruire un presepe fai da te in cartone.

presepe-fai-da-te-cartone-03

Costruire il progetto

La prima fase fondamentale per realizzare un presepe di cartone è la progettazione. Sarebbe impossibile metterlo in atto senza avere un’idea precisa di come verrà costruito, quali saranno le dimensioni e quali elementi andrete ad inserire.

Se siete a corto di idee o avete scarsa dimestichezza col disegno, sul web è possibile trovare dei modelli preimpostati da stampare e ritagliare, che andrete poi a ricalcare direttamente sull’area di lavoro.


Leggi anche: Presepe fai da te con materiali di riciclo

presepe-fai-da-te-cartone-04

Procurarsi il materiale

Una volta impostato il progetto, bisogna reperire tutto l’occorrente per la lavorazione, a cominciare dal cartone. L’ideale è utilizzare i pacchi da imballaggio per creare le forme più consistenti, mentre per i dettagli più piccoli sono più adatte le scatole delle scarpe, che sono più sottili e meglio gestibili.

Oltre al cartone, sono indispensabili anche gli utensili da lavoro, come un pennarello per disegnare le sagome, un taglierino per ritagliare i contorni e le fessure, la colla vinilica per l’assemblaggio delle parti e i colori a tempera per la pittura finale.

presepe-fai-da-te-cartone-05

Costruire la base

Passiamo alla procedura vera e propria, partendo ovviamente dalla base che ospiterà il vostro presepe. Per realizzarla è necessaria una superficie piuttosto estesa di cartone spesso e rigido, possibilmente rettangolare.

Se volete creare dei dislivelli, per dare un effetto più naturale al nostro villaggio, potete applicare sulla base delle scatole più piccole, su cui adagiare personaggi, casette o altri elementi di contorno.

presepe-fai-da-te-cartone-06

Realizzare la capanna

Ora che il vostro presepe sta cominciando a prendere forma, partiamo dalla creazione dell’elemento di primo piano: la capanna. Procuratevi una scatola di cartone a forma di parallelepipedo, alla quale andrete a rimuovere sia la facciata frontale, che fungerà da ingresso, sia quella sovrastante.

Dopo averla saldata alla base, costruite il tetto: piegate una superficie di cartone sottile e incollatela sopra la capanna. Infine, inserite un po’ di paglia nella fessura aperta, che darà la sensazione del fieno che fuoriesce.


Potrebbe interessarti: Creare cascata e fiume del presepe con acqua vera – Parte6

presepe-fai-da-te-cartone-07

Costruire le casette

Dopo aver posizionato la capanna al centro della scena, passiamo alla realizzazione delle casette adiacenti. Assemblate vari parallelepipedi di diverse dimensioni, ma comunque più piccoli della capanna, conservando tutte le superfici.

Dopo aver disegnato porte e finestre, ritagliate i bordi con il taglierino senza però toccare le estremità, in modo da poter aprire e chiudere le ante. A piacere, potete riprodurre i tetti così come è stato fatto per la capanna. Quindi ponete le casette sulla base, collocando le più piccole sullo sfondo o sui dislivelli, in modo da creare una prospettiva in lontananza.

presepe-fai-da-te-cartone-08


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

Creare le statuette

La creazione delle statuette è la fase un po’ più articolata della costruzione del nostro presepe, in quanto necessitano, oltre che della sagoma, anche di una base spessa che le sostenga. Il sistema più semplice è quello di intagliare un solco nella base, dentro il quale incastonare i piedi dei personaggi (o le zampe, nel caso degli animali), fermandoli con un po’ di colla e posizionandoli all’interno del presepe.

presepe-fai-da-te-cartone-09

Dipingere il presepe

Ora che avete costruito tutti i componenti del nostro presepe di cartone, prendete le tempere e divertitevi a colorarlo! Cercate di renderlo il più naturale possibile, senza usare ad esempio tonalità troppo sgargianti per dipingere le case. Alternate quindi il bianco e il grigio, con qualche tocco di colore in più per le porte e le finestre. Scegliete invece il marrone per la capanna.

presepe-fai-da-te-cartone-10

Aggiungere gli ornamenti

Il vostro presepe di cartone è quasi ultimato, manca solo il tocco finale: la decorazione. Per rendere il villaggio più verosimile, potete utilizzare alcuni tipi di materiali che rievochino altri oggetti: ad esempio, incollando dei pezzi di corteccia e del muschio sulla base per simulare il terreno, oppure dei sassolini su una casetta in modo da farli sembrare dei mattoni.

Potreste anche creare un laghetto o un ruscello con della carta stagnola e dare una spruzzata di neve con le palline di polistirolo. Tutto sta alla vostra fantasia. Infine, non dimenticate di applicare le luci colorate.

presepe-fai-da-te-cartone-11

Dove collocare il presepe

Ora che il vostro presepe fai da te è pronto, non vi resta che scegliere il luogo ideale della casa in cui posizionarlo. Se avete un ingresso molto grande potete adagiarlo su un tavolo e posizionarlo lì, altrimenti va bene anche un mobile del salotto, purché abbia una superficie abbastanza ampia da contenerlo. E ricordate di non inserire la statuetta di Gesù Bambino prima della notte di Natale!

presepe-fai-da-te-cartone-12

Presepe fai da te in cartone: foto e immagini

Se l’idea di costruire un presepe in cartone tutto vostro vi ha entusiasmati, vi riproponiamo di seguito una gallery di tutte le nostre immagini da cui poter prendere spunto.

Barbara Seregni
  • Laurea in Mediazione Linguistica e Culturale
  • Autore specializzato in Design, Arredamento
Suggerisci una modifica