Pitturare il legno

Pitturare, Legno
Pitturare il legno, o ancora pitturare mobili di legno grezzo, restaurare superfici di legno grezzo da oggi è molto facile e gratis, fai da te. Basta seguire questi semplici passi che ti permetteranno di riavere i vostri mobili nello stato originale o ancora di poterli colorare con le tinte e i colori da voi desiderati per un design moderno ed efficace, iniziamo:

 

  • Assicurarsi che non vi sia alcuna possibilità che il vostro oggetto di legno non sia antico e di valore storico, in quanto si potrebbe rischiare di distruggere un opera d’arte del passato, in quel caso infatti è preferibile un restauro fatto da esperti.
  • Organizziamo l’area di lavoro in un luogo ben ventilato, e assicurandoci che sia tutto riposto al sicuro per scongiurare scintille o fiamme.
  • A questo punto rimuoviamo i cassetti e le ante del mobile, poggiandoli poi su di un telo o un giornale.
  • Ora si procede con la pulizia del legno, e quindi la rimozione dello strato di verniciatura che può essere eseguito sia con la freccia sabbiatrice o a mano con la carta vetrata ruvida da 100, per poi passare alle grane sempre più fini ossia 150, ecc.
    pitturare_il_legno


Leggi anche: Come pitturare pareti salone classico antico

  • Indossare camice, guanti, mascherina e occhiali per la protezione del corpo dalle spore create.
  • Rimuovere eventuali residui di segatura con un pennello o ancora un panno, il tutto senza bagnare o inumidire il legno.
    pitturare_il_legno_02
  • A questo punto ci troviamo di fronte al legno grezzo che si presenta molto poroso e di conseguenza se volessimo dipingerci su semplicemente, assorbirebbe tutta la tinta, pertanto bisogna prima effettuare un trattamento sulla superficie, dipingendo tutto il mobile con il PRIMER a base di acqua, o anche detto Imprimitura, pittura dalle particolari caratteristica che prepara qualsiasi materiale ad una pitturazione successiva.
    pitturare_il_legno_03

  • Si potrebbe inoltre usare la cementite o ancora la turapori, infine ci sono tanti altri prodotti che sono appena usciti in commercio e che andrebbero provati.

    pitturare_il_legno_05

  • Dopo aver atteso una o due ore, ossia il tempo che il prodotto diventi asciutto al tatto, se vogliamo il mobile con una unica tinta, usiamo lo SMALTO e possiamo scegliere tra OPACO e LUCIDO per la pitturazione del nostro mobile. Mentre se vogliamo decorarlo prima, useremo dapprima i colori ACRILICI e successivamente uno strato di protezione a base di vernice apposita per il decoupage.
    pitturare_il_legno_04


Potrebbe interessarti: Abbinamento con mobili ciliegio

  • Se invece vogliamo restituire al mobile il colore del legno naturale, vi è necessità di levigare la superficie di legno molto bene, successivamente applicare con un panno una pasta lucidante che permette di creare superfici perfettamente liscie, infine applichiamo uno strato di vernice superficiale, e se non siamo soddisfatti anche un secondo strato di verniciatura e farlo asciugare durante la notte.
    pitturare_il_legno_06
    Possiamo così ottenere l’effetto che desideriamo.
Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica