Come sostituire o aggiustare la serranda avvolgibile o saracinesca

Come intervenire quando la saracinesca si guasta? Quali sono tutte le parti di cui è composta e come capire qual è che non va? E’ consigliabile conoscere tutte le parti e il funzionamento di questo elemento, per evitare interventi inutili o la sostituzione dell’intera struttura se non veramente necessario.

Galleria foto ed immagini

serransa-saracinesca-aggiustare-sostituire

La serranda avvolgibile o saracinesca molto spesso può non funzionare a dovere, può essere arrugginita, può non scivolare bene o avere altri tipi di problematiche.

Dato che solitamente in quest’ambito regna l’inesperienza più assoluta, spesso si è portati per la sostituzione di tutta la struttura, quando invece basterebbe cambiare solo qualche pezzo.

Ma come rendersi conto di cosa non va?

Se conosciamo in minima parte il funzionamento dinamico della serranda, riusciremo anche a capire qual è la ragione del malfunzionamento. Ecco perché voglio elencarvi tutte le diverse parti di una serranda, definendo la loro funzione.


Leggi anche: Qual è il top migliore per la cucina?

serranda-saracinesca-aggiustare-sostituire-1

Il telo, le fasce zincate ed il fascione terminale

Come prima cosa, la serranda è costituita da un telo che misura in altezza non solo fino all’apertura del vano, ma ha anche una ulteriore misura, necessaria per riuscire ad agganciarsi alle molle.

Per cui se la mia apertura è di 250cm in altezza, è probabile che il telo dovrà essere più alto di altri 30/40cm.

Il calcolo è molto semplice se le fasce zincate sono di 10cm l’una, nel nostro caso sarebbero 25 fasce zincate (altezza 260cm) più 1 fascione terminale (altezza 20cm) completo di maniglia e paracolpi.

serranda-saracinesca-aggiustare-sostituire-6

Inoltre esistono diverse tipologie di fasce, che si distinguono sia per materiale, sia per tecnica costruttiva.

Ad esempio oltre alla fascia zincata normale, esiste quella anti tempesta (bombata verso l’esterno), sia quella micro-forata (con capacità di far passare la luce e ricreare un effetto ottico di apertura).

serranda-saracinesca-aggiustare-sostituire-5


Potrebbe interessarti: Dove cercare le serrande avvolgibili o saracinesche?

Binari zincati completi di bandiere con invito

La prima volta che leggevo questa definizione, mi immaginavo ad una stazione di treni, con delle bandiere esposte ed un buffet di invito… ora per non offrirvi la stessa sensazione voglio spiegarvi bene di cosa si tratta.

I Binari zincati sono le canaline che si trovano ai lati del telo e fungono da guida per lo stesso, ma vengono definite bandiere con invito, in quanto nelle estremità superiori delle due canaline, vi è una forma rettangolare predisposta per agganciare il tubo porta-molle.

serranda-saracinesca-aggiustare-sostituire-3

Questi binari inoltre vengono fissati alla parete in modo saldo utilizzando le Zanche a murare, nel nostro caso avendo parlato di un altezza di 280cm anche 6 Zanche per lato sono sufficienti.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

Asse o tubo porta-molle, molle e ganci

Quando si parla di Asse porta-molle, che sarebbe poi il tubo che va da un lato all’altro della lunghezza del vano e sulla quale si avvolge il telo, bisogna iniziare a pensare anche in millimetri e non centimetri.

Questo perché oltre che la lunghezza del tubo, è di importanza fondamentale conoscere il diametro, difatti ne esistono di diverse misure a seconda della dimensione e forma della saracinesca. Nel nostro esempio, per una saracinesca di 280cm di altezza per 160cm di larghezza, è sufficiente un tubo zincato da 48mm di diametro.

Da questa misura in millimetri, sceglieremo le molle e l’eventuale moto-riduttore, che dovranno inserirsi proprio sul tubo ed il diametro dovrà coincidere perfettamente.

serranda-saracinesca-aggiustare-sostituire-4

Per agganciare il tubo porta-molle all’estremità alta delle bandiere con invito utilizziamo dei perni zincati TE10x80 (1cm di diametro e 8cm di lunghezza), gli 8 centimetri sono necessari per passare nel foro della bandiera con invito, poi attraversare i 4,8cm dell’asse, ed ancora passare attraverso l’altro foro della bandiera con invito.

Sull’asse prima del fissaggio, vanno applicate le molle, utili per la gestione dell’apertura e chiusura della saracinesca.

La loro forma è circolare, e all’interno abbiamo avvolta la vera molla, che non è altri che una fascia metallica arrotolata più volte su se stessa, che crea tensione e alleggerimento del movimento di apertura e chiusura della serranda avvolgibile.

custodia-zincata-per-molla-48-200

Nel nostro caso le molle sufficienti sono due, e queste vanno agganciate al telo tramite appositi Ganci di attacco per molle, il cui numero coincide con le molle stesse.

ganci-di-attacco-per-molle-saracinesca-serranda-avvolgibile

Saracinesca manuale, semiautomatica o automatica

Altro elemento importantissimo è il motore o moto-riduttore della saracinesca, che consente di elevare o abbassare la saracinesca in modo automatizzato.

Anzitutto voglio precisare che anche questo elemento va scelto a seconda del diametro dell’asse, per cui se l’asse è di 48mm, il motore dovrà avere lo stesso diametro e verrà definito con la dicitura Moto-riduttore 48/200.

serranda-saracinesca-aggiustare-sostituire-manuale-4

Il secondo valore rappresenta invece il diametro esterno della custodia che contiene il motore stesso, questo dato è essenziale in quanto va considerato insieme alle molle stesse e dovrà essere della medesima dimensione.

serranda-saracinesca-aggiustare-sostituire-2

 

Il motore nella parte centrale, possiede un meccanismo di controllo per la salita e la discesa, e questo va regolato in base a dove si vuole far scendere la saracinesca, quindi fino al suolo. Ecco come si presenta:

motore-motoriduttore-saracinesca-regolamento-discesa

Insieme al motore viene poi aggiunta una pulsantiera interna, una centrale di comando a bassa tensione ed un selettore a chiave.

Meccanismi di sicurezza

serranda-saracinesca-aggiustare-sostituire-7

Per finire esistono meccanismi di sicurezza che consentono la chiusura della saracinesca, e possono essere sostanzialmente di tre tipologie.

La prima con serratura centrale, la seconda con serrature laterali o solo su di un lato, la terza con possibilità di aggancio di un lucchetto alla base della saracinesca. Il peso totale di tutti questi elementi che abbiamo trattato è di circa 85Kg.

Aggiustare o sostituire saracinesca: immagini e foto

E’ un problema molto comune, la saracinesca può guastarsi col tempo, ma anche quando l’acquisti nuova è buona norma conoscere il meccanismo e le varie parti. Di seguito la galleria di immagini con tutte le foto esplicative..

Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica