Come riciclare i nastri di raso: tutte le idee più belle

Capita spesso di avere in casa nastri di raso e nastrini, ma come fare per riutilizzarli e non gettarli via? Con il riciclo creativo, che ci consente di ridare loro vita trasformandoli in creazioni originali e personalizzate, dalle decorazioni per la casa agli accessori moda. 

come-riciclare-nastri-raso-3

Galleria foto ed immagini

Avere avanzi di nastro di raso in giro per casa è un’evenienza tutt’altro che rara. D’altronde, basti pensare ai nastrini delle bomboniere che spesso e volentieri conserviamo oppure ai residui di nastri che sono stati impiegati per piccoli lavori di sartoria fai da te.

Ci sono mille modi diversi per riutilizzare i nastrini, tante idee originali di riciclo creativo che ci permettono anche in modo piuttosto semplice di ricavare oggetti del tutto nuovi per la nostra casa (e non solo) praticamente a costo zero.

Si possono utilizzare per creare decorazioni con nastri fai da te con cui ornare la casa, decorare i propri pacchetti regalo e, non secondariamente, per realizzare accessori moda e capelli dal gusto unico e particolare.


Leggi anche: Decorazioni natalizie con la carta stagnola: 15 idee e foto

Riciclarli è molto semplice e non richiede, nella maggior parte dei casi, grande manualità. Utilizzando solo dei nastri e un pizzico di ingegno – oltre che una buona dose di fantasia! – ci si può davvero sbizzarrire e riuscire a creare qualcosa di speciale.

come-riciclare-nastri-raso-11

Fiori di raso e altre decorazioni per la casa

Ci sono tante decorazioni con nastri di raso da poter realizzare in modo semplice e veloce. Basta dare un’occhiata ai tanti tutorial che sono presenti in Rete e alle immagini ispirazionali che è possibile scovare online e sulle riviste per rendersi conto di quanti modi ci siano per riciclare i nastrini di raso. Questi possono essere utilizzati per decorare mobili e soprammobili, semplicemente annodandoli e intrecciandoli tra loro.

Per esempio, servendosi degli avanzi di nastro si possono anche creare segnaposti originali per abbellire la tavola e realizzare ghirlande da appendere alla porta. Per farlo, basta riprodurre fiori di raso più o meno strutturati a seconda del proprio grado di abilità e manualità, unendoli tra loro con delle spille o incollandoli su una forma circolare in legno o cartone.

In particolare, le rose di raso sono di grande impatto: la forma della rosa è una delle più belle da ricreare, ma anche una delle più complesse. Non mancano alternative più semplici e alla portata di tutti.

come-riciclare-nastri-raso-4

Pacchetti regalo

Molto spesso i nastri di raso vengono utilizzati per decorare i pacchetti regalo. Non buttiamoli via, ma conserviamoli e quando non sappiamo cosa fare con i nastrini di raso riutilizziamoli per personalizzare nuovi doni. Anche in questo caso, le possibilità non mancano.

I pacchetti regalo si possono abbellire con dei semplici fiocchi di raso colorati oppure, chi ha più fantasia, può sbizzarrirsi e dare vita a piccole coccarde multicolor impreziosite da dettagli e applicazioni particolari come strass e decorazioni in feltro.

Volete regalare un libro? Prima di incartarlo, realizzate uno o più segnalibri in raso per rendere il vostro omaggio ancora più personale.


Potrebbe interessarti: Come rimuovere il nastro adesivo dal muro

come-riciclare-nastri-raso-5

Gioielli e bijoux

Passiamo adesso alla creazione di accessori, un altro spunto per il riciclo creativo dei nastri di raso. I nastrini hanno da sempre, nel nostro immaginario, un appeal romantico e iperfemminile. Perché, allora, non utilizzarli per personalizzare bracciali e collane? Il procedimento è piuttosto semplice. Basta prendere una collana o un bracciale con struttura a catena e intrecciare tra le maglie del proprio bijoux un nastro di raso colorato.

In questo modo, riutilizzerete i nastrini che da mesi giacciono sul fondo del vostro comodino e darete un tocco in più ai gioielli che utilizzate tutti i giorni. Potete scegliere di personalizzare i vostri bijoux ogni giorno con un nastro di colore diverso, in modo da adattarlo all’outfit e sfoggiare un look perfettamente in coordinato. Sono proprio questi dettagli che fanno la differenza e, inoltre, si tratta di un ottimo spunto per riutilizzare avanzi di stoffa che, altrimenti, cadrebbero in disuso.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

come-riciclare-nastri-raso-1

Accessori per capelli

Un altro ottimo modo per riciclarli è la realizzazione di accessori per capelli. Non è necessario sforzarsi troppo: specialmente se si tratta di un nastro largo, è possibile adoperarlo per legare e raccogliere la chioma con un semplice gesto. Utilizzate i nastrini di raso per decorare acconciature come trecce e code di cavallo.  Qualsiasi pettinatura, anche la più minimal, avrà un’allure diversa.

Chi è abile con il fai da te e con ago e filo potrà dare il meglio di sé utilizzando i nastri di raso per personalizzare fasce per capelli e cerchietti. Non solo: ultimamente, sono di grande tendenza gli scrunchies, ossia gli elastici per capelli in tessuto che tanto andavano di moda negli anni ’80. Ebbene, questo è un altro ottimo spunto per il riciclo creativo dei nastri di raso.

Attività di questo tipo possono trasformarsi in un gradevole passatempo rilassante per i momenti in solitaria oppure diventare un piacevole frangente da trascorrere in compagnia della propria figlia, amica, sorella, mamma o nipotina.

come-riciclare-nastri-raso-6

Come riciclare i nastri di raso: immagini e foto

Riciclare i nastri di raso è più facile di quel che si possa pensare ed è davvero possibile realizzare creazioni fantasiose, sia per quanto riguarda l’arredo della casa che per tutto quello che compete lo stile personale. Date un’occhiata alla galleria di foto di seguito per scoprire tutti gli spunti più belli!