Come pitturare un mobile in stile shabby chic: 10 idee e foto

Quali sono le tecniche per verniciare da soli un mobile per renderlo adatto allo stile shabby chic? Esistono colori più indicati di altri? Vediamo insieme 10 idee e foto per rendere anche un vecchio mobile adatto a questo stile romantico.

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-01

Galleria foto ed immagini

Lo stile shabby chic rientra tra gli arredi vintage e anche più romantici disponibili per la nostra casa. Il merito è anche della tecnica particolare utilizzata per verniciare i mobili e donargli nuova vita. Si tratta del decapè, un tipo di verniciatura che riporta alla luce il legno naturale del mobile rendendolo al tempo stesso più antico e suggestivo.

Grazie a questa, lo stile shabby chic ci permette di riadattare diversi mobili e dare loro nuova vita, ma anche nuova collocazione. Non è detto infatti che una credenza, una volta riverniciata, abbia la stessa funzione.

L’aspetto anticato che viene dato ai mobili, ci permette di pitturare da soli ogni elemento, senza dover ricorrere all’aiuto di un esperto. Procedere infatti è davvero semplice, sarà sufficiente conoscere bene ogni fase. In questo articolo abbiamo quindi deciso di darvi 10 idee e foto su come pitturare un mobile in stile shabby chic.


Leggi anche: Come pitturare pareti salone classico antico

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-02

1. Come pitturare un mobile in stile shabby chic: partire dalla pulizia

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-03

Dopo aver trovato il mobile che ci colpisce e che vogliamo rendere adatto al nostro arredo, la prima cosa da fare per pitturare in stile shabby chic, è quella di pulirlo. Non pensiamo alla pulizia superficiale con un semplice panno, ma prestiamo attenzione ad ogni angolo.

Utilizziamo tutti i prodotti necessari a seconda dello stato del nostro mobile. Alcuni infatti, potrebbero richiedere solo una passata di spray antipolvere, altri potrebbero essere così sporchi da rendere necessario lo smontaggio e la pulizia accurata di ogni pezzo. Anche se faticoso come process,o ricordiamoci che servirà per ottenere un ottimo risultato.


Potrebbe interessarti: Arredare casa da soli: 10 errori da non fare

2. Togliere pomelli e maniglie e proteggere parti metalliche

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-04

Dopo aver pulito accuratamente il nostro mobile è necessario rimuovere i pomelli o le maniglie. Si tratta infatti di elementi che potrebbero rendere più difficili i passaggi successivi e che, in alcuni casi, andranno trattati diversamente.

Questo è anche il momento adatto per proteggere eventuali parti metalliche, come ad esempio le cerniere delle ante che possiamo evitare di smontare durante la verniciatura. Sarà sufficiente utilizzare del nastro carta, ma assicuriamoci che questo non copra nessuna zona in legno. Se dovesse capitare, infatti, al termine dell’opera si noterà un piccolo pezzo non verniciato.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

3. Scegliere la funzione del mobile prima di pitturare in stile shabby chic

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-05

Sembra un passaggio inutile, eppure è in questo momento che dobbiamo scegliere con assoluta certezza la funzione che dovrà ricoprire il nostro mobile. Lo stile shabby chic è infatti famoso per il riadattamento e non sempre l’elemento che ci apprestiamo a pitturare ricoprirà la stessa funzione in casa.

Per fare qualche esempio, una credenza ad anta singola potrebbe trasformarsi in un mobile da bagno, una cassettiera con la parte superiore danneggiata diventare una panca da ingresso e una sedia un comodino. Sono proprio queste trasformazioni a rendere unico lo stile, ma se dobbiamo operare con tagli o riadattamenti dobbiamo farlo adesso, così da poter procedere al punto successivo.

4. Passare una spugna abrasiva sul mobile

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-06

E arriviamo al momento immediatamente precedente alla pittura, quella della spugna abrasiva per rendere omogenea la superficie. Dopo aver effettuato eventuali modifiche il mobile sarà pronto per essere preparato.

Non è necessario esagerare con la forza, la spugna potrà essere passata con molta delicatezza nei vari punti. Si renderà necessario insistere solo dove notiamo evidenti imperfezioni dovute all’usura o ai riadattamenti effettuati.

5. Scegliere il colore

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-07

Prima di verniciare dobbiamo scegliere il colore da utilizzare, quello che non solo ci aggradi ma che si addica anche allo stile. Il più utilizzato e apprezzato è senza dubbio il bianco, perfetto per la tecnica decapè e per essere abbinato a diversi colori dalle pareti ai complementi.

Se però vogliamo osare con un tocco di colore, possiamo puntare su tinte chiare e dalla sfumatura pastello. Diventano quindi ideali il rosa, l’azzurro il verde ma anche il giallo e il beige che tende all’avorio. Ricordiamoci però di abbinare questi ai colori già presenti nella stanza.

6. Come pitturare un mobile in stile shabby chic: la vernice a smalto

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-08

Arriva il momento più divertente, quello della pittura vera e propria. Una delle opzioni che abbiamo, e anche la più semplice e pratica, è quella che prevede l’utilizzo della vernice a smalto. Questa è infatti molto semplice da utilizzare poiché è sufficiente stenderla in modo omogeneo su tutta la superficie.

Pitturiamo con attenzione ogni angolo, anche le parti interne, se poi vorremo procedere con la carta decorata lo faremo a vernice asciutta. Aspettiamo qualche ora che si secchi la prima passata e procediamo con la seconda mano. Questa dovrà asciugarsi con molta calma, anche un giorno intero se necessario.

7. Come pitturare un mobile in stile shabby chic: la vernice a gesso

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-09

La vernice a gesso è una delle preferite per pitturare un mobile in stile shabby chic, ma non sempre facile da utilizzare. A differenza di quella a smalto già pronta all’uso, questa deve essere miscelata con attenzione, ma è anche vero che il risultato sarà ancora più soddisfacente.

Prima di aprire il barattolo agitiamolo bene e, una volta rimosso il coperchio, con un coltello mescoliamo il contenuto per almeno un minuto. Questo servirà a rendere il colore omogeneo e a poterlo passare con facilità.

Possiamo utilizzare anche un rullo in questo caso, soprattutto se la superficie è molto ampia. Se notiamo che il colore tende ad essere liquido sui lati del barattolo e duro al centro, riprendiamo il coltello per miscelarlo.

8. Creare il decapè

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-10

Una volta che il mobile sarà asciutto arriva la parte più interessante in assoluto, quella di creare la tecnica invecchiata, il decapè. Realizzarla è molto più semplice di quanto si pensi e sarà sufficiente procurarsi della carta abrasiva a grana grossa.

Passiamo su tutta la superficie, insistendo in punti come gli angoli e le parti in rilievo. Non dobbiamo seguire un senso preciso, possiamo iniziare passando la carta con movimenti circolari per poi continuare in modo lineare. Questo cambio renderà ancora più realistico l’effetto.

9. Passare la cera

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-11

Quando siamo soddisfatti del lavoro svolto puliamo il mobile dai residui di vernice e rendiamolo davvero lucido. Per farlo dovremo passare una cera adatta ai mobili in legno.

Utilizziamo un panno in stoffa pulito e assicuriamoci di raggiungere ogni angolo in modo che la vernice usata sia protetta dall’usura.

10. Riposizionare i pomelli

come-pitturare-un-mobile-in-stile-shabby-chic-10-idee-e-foto-12

Prima di collocare il mobile nel punto scelto dobbiamo aggiungere di nuovo pomelli e maniglie. In questo caso abbiamo due soluzioni: quella di riverniciare i vecchi o acquistarne di nuovi più adatti all’arredo della stanza.

Per i mobili shabby sono indicati elementi in ferro, in legno decapato ma anche in ceramica con decori, soprattutto se abbiamo optato per la vernice bianca.

Per quanto riguarda eventuali cerniere delle ante, se vogliamo cambiare il colore dobbiamo farlo prima di passare la cera, altrimenti potremmo rischiare che la pittura non aderisca correttamente.

Galleria di idee e foto su come pitturare un mobile in stile shabby chic

I mobili dello stile shabby chic sono caratterizzati del colore consumato in diversi punti. È possibile ricreare questa tecnica riadattando un vecchio mobile. In questa galleria vi illustriamo come fare.

Fabiola Criscuolo
  • Titolo di studio: Laurea Magistrale in Scienze Politiche
  • Autore specializzato in Arredamento, Design
Suggerisci una modifica