Centrini natalizi fai da te: gli schemi ricamati più belli

Niente fa più atmosfera dei centrini natalizi fai da te, dal centrotavola all’uncinetto a quelli ricamati con altre tecniche ugualmente di impatto, ma di più semplice realizzazione. Quali sono i più belli? Ecco gli schemi, i disegni e i modelli per decorare la casa per Natale.

centrini-natalizi-fai-da-te-8

Disseminare per casa centrini natalizi ricamati a mano, meglio ancora se fai da te, quindi frutto del proprio operato, è uno dei tanti modi che abbiamo per decorare la casa per Natale. Chi è abile con ago e filo può davvero sbizzarrirsi, sperimentando tante tecniche diverse e creando vere e proprie opere d’arte ricamate.

Tra i più semplici da realizzare all’uncinetto ci sono sicuramente i centrini a filet, una tecnica di facile apprendimento che permette attraverso determinati schemi e disegni di dare vita a tantissime idee per centrini natalizi.

Naturalmente, però, a seconda della propria abilità è possibile anche optare per tecniche più ricercate e strutturate. Sferruzzando e ricamando, utilizzando filati differenti a seconda del procedimento prescelto, si materializzano sotto i nostri occhi centrini di diverso tipo.


Leggi anche: Addobbi Natalizi IKEA

I centrini natalizi fai da te piccoli e di forma circolare sono l’ideale per ornare comodini e mobiletti, per decorare la cucina si possono realizzare invece strisce natalizie per il tavolo e tanti tipi di centrotavola natalizio. Le più esperte e le più pazienti non resisteranno alla tentazione delle tovaglie natalizie eleganti, ricamate a mano e personalizzate.

centrini-natalizi-fai-da-te-10

Centrini natalizi filet e all’uncinetto: schemi e disegni

Quando si parla di uncinetto, è inevitabile parlare di tecnica filet. La nobile arte del ricamo, infatti, prevede molte tecniche di lavorazione e quella a filet è forse la più semplice, quella da cui parte la maggioranza dei principianti.

Il motivo è presto detto: il filet uncinetto prevede pochi punti, le catenelle e la maglia alta. Le maglie alte, a gruppi di quattro, formano un quadratino pieno, mentre le catenelle con una maglia alta sui lati formano un quadratino vuoto.

I centrini natalizi a filet sono davvero facili da realizzare e per questo sono i più conosciuti, anche da chi non è molto pratico. I soggetti tra cui scegliere, raggruppati in veri e propri disegni da copiare chiamati schemi, sono tantissimi e si rifanno all’immaginario natalizio. Renne, pungitopo, ma anche l’iconica stella di Natale ornano i centrini natalizi ricamati più vicini alla tradizione.

Non mancano, ovviamente, anche idee più originali a cui potersi ispirare, realizzate con tecniche differenti dal filet e più particolari. Chi desidera conferire un tocco di colore alla propria casa per Natale, può scegliere filati colorati nei toni del verde e del rosso, da affiancare al classico bianco. Una carica di energia positiva, calore e gioia è quello che ci vuole per abbellire in modo personale e speciale.


Potrebbe interessarti: 10+ Temi WordPress Natalizi

centrini-natalizi-fai-da-te-7

Centrini natalizi ricamati punto croce e altre tecniche

Saper fare l’uncinetto non è indispensabile per realizzare dei centrini natalizi che fanno un figurone. Chi non ama lavorare ai ferri, può sempre ricorrere ad altre tecniche, come per esempio quella del punto croce. Di cosa si tratta? è una tecnica di ricamo che si realizza solitamente su tessuti dalla trama regolare, come il lino. I fili devono essere ben visibili per essere contati in quanto lo scopo è individuare piccole aree quadrate su cui riprodurre il ricamo, che finisce per delineare le diagonali di quei piccoli quadrati di tessuto.

Come per l’uncinetto, esistono molti schemi per punto croce. Gli schemi fanno da traccia per la realizzazione del disegno e quelli a tema natalizio sono tra i più diffusi e di facile reperibilità, sia online da stampare che sulle riviste specializzate che ancora si vendono nelle edicole.

La tecnica punto croce è l’ideale per chi ama uno stile elegante e sobrio, meno retrò rispetto all’uncinetto e a un primo sguardo molto più immediato nella riconoscibilità dei disegni. Con un po’ di pazienza e dimestichezza si possono ricamare alberi di Natale, stelle, Babbo Natale e moltissimi altri elementi. Si spazia dai semplici bordi e dai disegni stilizzati ai soggetti più particolareggiati, ricchi di dettagli.

centrini-natalizi-fai-da-te-6

Centrotavola natalizio fai da te

Accanto ai classici centrini natalizi si collocano i centrotavola, perfetti per decorare e impreziosire il tavolo della cucina o della sala da pranzo. Di più grandi dimensioni rispetto a un semplice centrino, il centrotavola natalizio all’uncinetto, al punto croce o ricamato con altre pregevoli tecniche può davvero fare la differenza e rendere ancora più invitante una bella tavola imbandita.

I centrotavola natalizi sono una valida alternativa alle classiche tovaglie natalizie eleganti. Si possono posizionare sul tavolo senza bisogno di null’altro oppure, se si preferisce, abbinare a quelle che le esperte di ricamo chiamano strisce natalizie. Questi addobbi prendono il nome dalla loro forma caratteristica. Si tratta, infatti, di vere e proprie strisce rettangolari ricamate che si posizionano al centro del tavolo nel senso della lunghezza.

Anche in questo caso, i disegni e gli schemi si ispirano allimmaginario natalizio così come i colori. L’immancabile rosso, il verde dell’abete e il bianco candido della neve si rivelano i più adatti, accostati a fili metallici nei toni dell’oro e dell’argento. Completate la vostra tavola natalizia con una composizione di candele, da posizionare al di sopra del centrotavola per rendere l’atmosfera ancora più calda e avvolgente e festeggiare il Natale in grande stile.

centrini-natalizi-fai-da-te-14

Centrini natalizi fai da te: foto e immagini

Maria Teresa Moschillo
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Arredo e Design
Suggerisci una modifica
Commenti Espandi

Lascia una risposta

Accedi per lasciare un commento.