Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro date dai professionisti del barbecue!

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo

Siete amanti delle grigliate ma non sapete che tipo di barbecue è più adatto a voi? Quando arriva l’estate è d’obbligo passare del tempo all’aria aperta e condividere con amici e parenti una bella cena alla griglia di pesce, carne, verdure e quant’altro. Tutto sta nell’avere uno strumento idoneo. Un rapido sguardo a come scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefìci.

Galleria foto ed immagini

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

Il bello dell’estate è quello di poter mangiare fuori, stare all’aria aperta in compagnia e magari gustarsi una bella grigliata. Poco importa se è di pesce, carne, verdure o altro. Avere un barbecue permette di mettersi tutti d’accordo su come trascorrere una bella giornata o serata in compagnia. Tuttavia, per chi è alle prime armi, potrebbe davvero essere difficile capire quale barbecue acquistare.

Non basta essere un amante delle grigliate, bisogna capire le differenze e i vantaggi tra tutte le tipologie in commercio per andare a colpo sicuro sulla scelta e adattare questo utile strumento di cottura alle proprie esigenze.  Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefìci.

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

1. Spazio a disposizione

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

Prima dell’acquisto, bisogna considerare quanto spazio si avrà a disposizione. Di sicuro, non è conveniente spendere soldi per un modello ingombrante, anche se efficiente, e non avere dove metterlo. Esistono anche dei modelli portatili e da tavolo, monouso, in modo da avere la vostra cottura al barbecue senza problemi. Inoltre, è importante capire se sarà un posto riparato dalle intemperie e, perché no, dal sole diretto. Chi gliglierà, difatti, non lo farà in maniera comoda se posto troppo al sole.

2. Frequenza di utilizzo e materiali

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

A parte i modelli professionali che ci sentiamo di sconsigliare a prescindere, è importante considerare quante volte a settimana verrà utilizzato questo strumento e quindi optare per il modello adatto. A questo punto, va fatta una menzione sul materiale: tra acciaio, ferro e ghisa conviene scegliere quello più resistente al clima in cui si inserisce.

Ad esempio, se avete la casa al mare, dovete considerare la corrosione e l’umidità anche se lo proteggerete per l’inverno e quanto lo userete: i modelli a legna o a carbonella sono ideali per un uso sporadico, ma devono essere ben protetti con un telo apposito e ben puliti prima di riporli. Mentre i modelli a gas o elettrici hanno bisogno di un posto completamente riparato.

3. Tipo di combustibile

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

I barbecue sono sostanzialmente di quattro tipologie: elettrico, a gas, a carbonella o a legna. Se i modelli a legna e a carbonella possono essere anche portatili e adatti per campeggi, picnic o gite fuori porta, i modelli a gas ed elettrici hanno bisogno uno del combustibile, quindi della bombola del gas, e l’altro di una presa elettrica. La loro trasportabilità, quindi, ne risente notevolmente.

4. Numero di commensali

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

Anche il numero dei componenti della famiglia è importante: un barbecue dotato di più fuochi ed estensioni sarà più comodo di uno più contenuto. Anche per non fare attendere oltre gli ospiti, in caso di festa numerosa rischiando, così, di rovinare l’atmosfera.

5. Tipologie di preparazioni

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

La scelta di un barbecue dipende anche dal tipo di cottura che si farà, nell’immediato o in futuro. Se volete cucinare al BBQ prevalentemente carne, pesce o verdure alla griglia, meglio optare per un barbecue a legna, mentre se volete sperimentare altri tipi di cottura come friggere e bollire, vi conviene orientarvi su un modello di barbecue a gas.

6. Pro e contro tipologie di barbecue

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

Un barbecue a legna è quello più autentico in quanto le pietanze avranno un gusto affumicato unico. Merito anche della cottura lenta, l’accensione è laboriosa per chi non è esperto e bisogna attendere che arrivi alla temperatura ottimale, cercando di tenere conto del vento per cucinare il tutto in sicurezza.

Molto simili quelli a carbonella, ma il calore che rilascia questo combustibile è inferiore rispetto a quello emanato dal fuoco della legna che arde. Inoltre, non essendoci la cenere, non si producono fumi eccessivi e la pulizia è agevole.

Diverso il discorso per i modelli a gas, in primis per l’accensione della fiamma che risulta immediata e consente di iniziare subito la cottura con una temperatura uniforme e soprattutto regolabile sin da subito. Molti modelli dispongono di più fuochi per cucinare diverse pietanze con cotture e temperature diverse, inoltre non si ha cenere, quindi la pulizia è più veloce anche se purtroppo non si ha sempre possibilità di allacciarlo al gas di casa o alla bombola GPL.

I barbecue elettrici sono quelli pensati per tutti, anche per chi non ha posto dove poter cucinare. Non è lo stesso che cucinare sui carboni perché i cibi saranno naturalmente meno saporiti, ma gli odori e soprattutto il quantitativo di fumo sono contenuti, adattabili quindi a gite e picnic senza il pericolo di incendiare il prato.

Una menzione speciale per i barbecue in muratura. Una vera e propria cucina efficiente, fattibile solo se avete spazio a disposizione e soprattutto vi sentiate chef provetti. Utile anche per arredare il giardino e disporre di una postazione cottura vicino a quella in cui si mangia e si sta insieme.

I combustibili utilizzati sono principalmente carbone e la legna: per evitare la dispersione eccessiva di fumi, gran parte dei modelli in muratura presenta una cappa che aiuta a mantenere la brace ad una temperatura ottimale. I modelli più grandi hanno addirittura un forno dove cuocere il pane o la pizza.

7. Prezzo

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

Uno dei fattori di cui tenere conto in maniera importante riguarda il prezzo. Il costo di un barbecue è determinato da accessori, tipologia di combustibile, grandezza e materiali utilizzati. Inutile dire che i modelli portatili, monouso, a carbonella e a legna sono quelli più economici rispetto a un modello a gas, anche se alcuni barbecue elettrici sono convenienti nonostante le opzioni di cui sono dotati. Restano costosi i modelli in muratura soprattutto per la manodopera e i modelli a gas. Se, però, li usate spesso, potrete ammortizzare la spesa in poco tempo visto che sono adatti a un uso più frequente.

8. Metodi di cottura

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

Il tipo di barbecue che andate a scegliere determina la cottura. Esiste la cottura diretta, per grigliare sulla brace o rosolare come in padella in quanto il cibo cuoce direttamente sopra la fonte di calore, a temperature molto elevate, conservando succhi e sapori. E poi esiste la cottura indiretta, realizzata quando il calore circola all’interno del barbecue e consente di arrostire gli alimenti e cuocere come in forno a temperature medio basse, utile per pezzi grossi di carne, pesce, verdura, frutta e addirittura dessert.

Ci sono delle cotture con determinati accessori, come quella allo spiedo, col girarrosto per arrostire in modo uniforme, sopra delle piastre, o su pietra ollare. È ovvio che più accessoriato sarà il barbecue di vostra scelta, più costerà.

Scegliere il barbecue: 8 regole d’oro, costo e benefici

Galleria idee e foto di come scegliere il barbecue

Prima di acquistare il barbecue, informatevi bene riguardo la legislazione antincendio locale del vostro Comune e riguardo al regolamento condominiale, qualora viviate in condominio. Sarebbe opportuno avvisare i vicini quando lo si utilizza, assicurandosi che i fumi non rechino disturbo. Una volta finito, pulite il barbecue secondo il metodo più indicato per farlo in sicurezza.

Consultate la nosta galleria immagini per avere una panoramica di tutti i modelli di barbecue e scegliere quello giusto per voi e per le vostre serate estive indimenticabili!