Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

Lavapavimenti casa: non c’è elettrodomestico più desiderato dalle casalinghe. Ideale per una pulizia perfetta della casa, garantisce il massimo dei risultati con il minimo sforzo. Scegliere il modello adatto a noi è di fondamentale importanza per non incorrere nel rischio di un acquisto errato.

Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

Galleria foto ed immagini

La lavapavimenti casa è uno degli elettrodomestici più desiderati dalle casalinghe italiane. Il perché è presto detto: con un solo dispositivo è possibile svolgere in breve tempo e con ottimi risultati due delle incombenze più pesanti in merito alle pulizie domestiche: l’aspirazione della polvere e il lavaggio dei pavimenti (che poi vengono anche asciugati).

Non vi sono limitazioni particolari ai tipi di superfici lavabili. Si parte dal gres e si arriva alle piastrelle così come è possibile, anche, pulire il parquet o il cotto. Il mercato offre una vasta gamma di modelli tra cui scegliere: con filo, wireless o completamente autonomi. Per fare la scelta migliore, quindi, è indispensabile valutare alcuni aspetti. Anche comprendere funzionamento e costi avrà un ruolo determinante per portare a casa il modello di lavapavimenti più adatto alle nostre esigenze. Scopriamo insieme 6 consigli utili grazie ai quali sarà impossibile sbagliare!

Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

1. Scegliere lavapavimenti casa: le varie tipologie

Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

Per scegliere una lavapavimenti casa che si adatti davvero a quelle che sono le nostre esigenze, è indispensabile partire da alcune considerazioni. Le prime riguardano di certo le varie tipologie presenti sul mercato. Se siamo abituati ad immaginare la lavapavimenti con una struttura simile ad una scopa elettrica, è bene chiarire che non sempre è così.

Esistono, infatti, anche altre categorie che bisogna assolutamente tenere in considerazione. In particolare:

  • Lavapavimenti a traino, molto simili ad una classica aspirapolvere. Il corpo centrale contiene, però, in questo caso, due serbatoi: il primo per l’acqua pulita da utilizzare per il lavaggio; nel secondo, invece, si raccoglie tutta l’acqua sporca.
  • Lavapavimenti a scopa elettrica, identiche, come evinciamo dal nome, ad una scopa elettrica. Ne esistono modelli con cavo (che, quindi, necessitano di elettricità per funzionare) e modelli senza filo, alimentati a batteria e, quindi, più pratici.
  • Robot lavapavimenti, l’ultima frontiera nell’ambito delle pulizie domestiche. Si tratta di veri e propri robot, a batteria, che riescono a lavorare in maniera completamente autonoma, permettendoci di dedicarci ad altre attività mentre loro puliscono.

Se non abbiamo un’abitazione troppo grande, la lavapavimenti senza fili è la soluzione migliore: è più pratica e consente di spostarci in tutta la casa senza badare alla lunghezza massima del filo o dover, di continuo, cambiare presa. Al contrario, per ambienti troppo grandi e, quindi, per utilizzi troppo prolungati, spesso è meglio optare per un modello con cavo che prescinderà dall’autonomia della batteria. I robot? Sempre tra le alternative più consigliate per la loro estrema praticità e versatilità (che vedremo a breve).

2. Lavapavimenti casa: dimensioni, ergonomia e potenza

Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

Nella scelta di una lavapavimenti casa, una valutazione su quelle che sono le sue dimensioni, l’ergonomia e la potenza è importantissima. Le dimensioni, difatti, andranno ad influenzare notevolmente la praticità d’uso. Più un prodotto è pesante e ingombrante, più sarà complicato da gestire e utilizzare. Questo vale sia per i modelli a traino che per quelli a scopa elettrica.

Prima di scegliere sarà bene considerare l’ergonomia. In particolare dovremo verificare l’impugnatura che dovrà essere, preferibilmente, regolabile e realizzata in maniera tale da non risultare scivolosa. La prestazione di una lavapavimenti casa è determinata anche dalla sua potenza. La regola generale vuole che i modelli alimentati con elettricità siano più potenti di quelli a batteria e, quindi, più performanti.

Per verificare la potenza basterà controllare il wattaggio della lavapavimenti. Lo ritroveremo indicato sia nel libretto delle istruzioni che sullo stesso elettrodomestico.

3. Robot lavapavimenti casa

Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

I robot lavapavimenti casa rappresentano l’ultima novità nel settore delle pulizie domestiche. Dispositivi molto compatti, anche belli esteticamente, ai quali è possibile affidare con estrema fiducia la pulizia della nostra casa, dall’aspirazione della polvere al lavaggio dei pavimenti. La completezza delle funzionalità varia in base ai modelli ed in base ai prezzi.

Un robot lavapavimenti è un elettrodomestico smart in grado di sostituire l’aspirapolvere e, per l’appunto, la lavapavimenti. Programmabile da remoto, si gestisce con app o con telecomando, a seconda del modello. Numerosi i punti di forza di questi robot:

  • pulizia rapida e in modo preciso di tutti gli angoli di casa, anche dei più difficili da raggiungere;
  • potenza rilevante nonostante le dimensioni ridotte;
  • filtro HEPA (in vari modelli) per ridurre il rischio di allergie;
  • interamente programmabile via app.

I robot lavapavimenti sono semplici da utilizzare anche per chi non ha mai avuto modo di provarli e rappresentano, quindi, una soluzione da prendere seriamente in considerazione benché possano costare molto di più rispetto a qualunque altro modello.

4. Lavapavimenti casa: tecnologia e funzionalità extra

Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

Per scegliere la lavapavimenti casa che più si addice alle nostre necessità ci sono altri parametri da considerare, quali la tecnologia dei serbatoi dell’acqua ed eventuali funzioni (o accessori) in dotazione. I serbatoi, com’è ovvio, rappresentano uno degli elementi più importanti quando si parla di lavapavimenti. Maggiore è la loro capienza, maggiore è l’autonomia garantita. Come conoscere questa capacità? Si tratta di un dato riportato, di solito, in mq e disponibile sul libretto dell’elettrodomestico (i modelli migliori arrivano anche a 200 mq di autonomia).

Per il resto, anche la possibilità di scaldare l’acqua direttamente nel serbatoio, portandola ad una temperatura perfetta, costituisce un fattore preferenziale. I modelli più avanzati sono dotati di un display a LED in cui ci viene indicata l’autonomia totale, quella rimanente e qualunque altra informazione ritenuta importante per il corretto svolgimento delle operazioni di pulizia.

Valutare gli accessori in dotazione è un altro passo importante. Quanti ce ne sono? Quali sono? I prodotti più economici non ne hanno molti e si limitano solo a quanto necessario per una pulizia base. Discorso diverso per i modelli più avanzati (ed anche più costosi) che con diversi rulli o spazzole consentono di poter intervenire su qualunque tipo di superficie senza danneggiarla.

5. Lavapavimenti casa, come funziona?

Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

Il funzionamento di una lavapavimenti casa è abbastanza semplice nonostante dietro si celino tecnologie sempre più avanzate ed efficienti. Il tutto parte, ovviamente, dalla disponibilità dei serbatoi, uno dei quali contiene l’acqua pulita (unita al detersivo) da utilizzare per il lavaggio. Nell’altro, invece, si raccoglierà l’acqua sporca. I modelli più avanzati saranno anche dotati della funzione aspirazione per aspirare polvere ed eventuali residui prima di iniziare il lavaggio.

Per utilizzare l’elettrodomestico dovremo comportarci come se passassimo la più classica delle aspirapolveri. L’acqua arriverà sulla spazzola e bagnerà il pavimento rimuovendo, al contempo, ogni tipo di macchia senza la necessità di forzare la mano o stancarsi troppo. Una volta concluso il lavaggio, speciali bocchette aspireranno l’acqua dal pavimento e lo asciugheranno in men che non si dica.

6. Lavapavimenti casa, quanto costa?

Lavapavimenti casa: 6 utili consigli e funzionalità

Adesso che conosciamo un po’ più a fondo il mondo delle lavapavimenti casa è bene sviscerare un altro punto che sta molto a cuore a tutti. Quanto costano questi elettrodomestici? Proprio i prezzi, che si pensano a volte troppo elevati, sono tra le caratteristiche che più di ogni altra pregiudica un’eventuale scelta.

In media, comunque, una lavapavimenti discreta ha un costo di circa 250 – 300 euro. Si tratta, però, di modelli con cavo e un po’ meno pratici da utilizzare. Per varianti wireless o più performanti si possono spendere anche circa euro. Prezzi abbastanza elevati anche per i robot lavapavimenti: questi piccoli dispositivi smart, specie nei loro modelli più avanzati, possono arrivare a sfiorare i 1.000 euro.

Galleria idee e foto di lavapavimenti casa

Hai compreso bene quali fattori considerare prima di acquistare una lavapavimenti casa? Hai forse bisogno di rinfrescarti le idee? Nella nostra fotogallery troverai gli spunti per farlo!